Home Cronaca di Palermo Raid vandalico al Centro Padre Nostro, Orlando: “Gesto intollerabile”

Raid vandalico al Centro Padre Nostro, Orlando: “Gesto intollerabile”


Redazione PL

Ferma condanna da parte del primo cittadino per i fatti accaduti nella notte tra sabato e domenica al Centro Padre Nostro di Brancaccio

giornata

Nuovo raid vandalico al Centro Padre Nostro, a Brancaccio, nella notte tra sabato e domenica. Ignoti hanno danneggiato i pannelli delle foto della mostra del beato Pino Puglisi in occasione della visita di Papa Francesco per il XXV Anniversario del Martirio.

Il fatto giunge a seguito di un altro episodio analogo. Nemmeno due settimane fa infatti, ignoti hanno fatto irruzione nel Centro Antiviolenza del Centro di accoglienza Padre Nostro di via San Ciro. Con un masso, avevano sfondato il vetro di una porta secondaria che affaccia su un cortile.

Raid vandalico al Centro Padre Nostro, le parole di Orlando

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha espresso netta condanna del gesto consumatosi stanotte. Promette inoltre un incremento della sorveglianza sulla struttura.

“L’amministrazione comunale condanna duramente quanto accaduto ieri al Centro Padre Nostro – si legge in una nota -. Ho già disposto l’estensione del sistema di videosorveglianza e la collocazione dei necessari apparati a tutela di un luogo che è presidio di legalità e memoria. L’ennesimo raid nei confronti del Centro Padre Nostro è un attacco a tutta la città di Palermo e ai suoi valori di legalità, giustizia, integrazione e accoglienza. Un gesto intollerabile che sfregia la memoria di Padre Pino Puglisi. In questo momento difficile esprimo la mia vicinanza ai tanti volontari, agli operatori della struttura e al presidente Maurizio Artale e ringrazio le forze dell’ordine per il loro costante impegno”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti