Home Cronaca di Palermo Rap, concluso il progetto “Incontriamoci in Centro”: premiate tre scuole di Palermo

Rap, concluso il progetto “Incontriamoci in Centro”: premiate tre scuole di Palermo


Redazione PL

A rappresentare le scuole primarie e secondarie di primo grado coinvolte dal "progetto – concorso" che ha avuto inizio i primi di marzo ben 215 alunni di diversi istituti comprensivi

Stamattina presso il Centro Comunale di Raccolta “John Lennon” si è tenuta la giornata conclusiva del Progetto di educazione ambientale curato da Rap, con il coinvolgimento di 18 classi di alcuni istituti scolastici della città di Palermo, denominato: “Incontriamoci in Centro! I Centri Comunali di Raccolta: il posto più comodo per la raccolta differenziata”.

Oggi, a rappresentare le scuole primarie e secondarie di primo grado coinvolte dal “progetto – concorso” che ha avuto inizio i primi di marzo, ben 215 alunni degli Istituti Comprensivi: Rita Borsellino; Sferracavallo – T.C. Onorato; Russo Raciti; I.C.S. Colozza Bonfiglio; La Leonardo Da Vinci; la Scuola Secondaria di Primo Grado Raimondo Franchetti; la S.M.S. P.Virgilio Marone.  Al termine dell’incontro tre classi di differenti scuole hanno ricevuto il premio per essersi distinte su elaborati all’insegna della raccolta differenziata.

L’iniziativa si è svolta durante l’anno scolastico in due fasi. La prima con visite guidate presso i Centri Comunali di Raccolta concordate con gli istituti che hanno aderito. La seconda con laboratori creativi costituiti rispettivamente da tre sezioni: “audiovisivo”, “manufatto”, “elaborato scritto”. Sono stati 61 gli elaborati prodotti dagli alunni per la competizione, stamattina in mostra al CCR. “Giochiamo con la Raccolta Differenziata” è stato inoltre un gioco organizzato con l’obiettivo di fare acquisire ai ragazzi, in modo ludico e divertente, le regole per un corretto riciclo delle frazioni RD nel rispetto dell’ambiente.

RAP, CARUSO: “COINVOLGERE LE SCUOLE PER UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DEL RISPETTO DELL’AMBIENTE”

” Riteniamo strategico – spiega l’Amministratore Unico di RAP Girolamo Caruso promuovere e sostenere delle politiche ambientali basate sul riuso e riciclo partendo dai più piccoli, per essere ambasciatori presso le proprie famiglie dell’importanza della raccolta differenziata. Promuovere l’utilizzo dei Centri Comunali di Raccolta, instaurare e rafforzare sinergie e collaborazione tra realtà diverse che si occupano di temi legati all’ambiente fanno parte della nostra Mission aziendale. A

Attraverso il coinvolgimento delle scuole – continua Caruso – si può sperare che in futuro i cittadini diventino più consapevoli e garanti del patrimonio ambientale e della stessa salute. Ridurre, rispettare e riciclare per l’ambiente, serve anche per rendere il servizio più efficiente, per abbassare i costi del servizio e quindi un risparmio per i cittadini”.

RAP, “INCONTRIAMOCI IN CENTRO” – LE CLASSI PREMIATE

Sono state proclamati vincitori i seguenti elaborati:

– per la sezione audiovisivo “Super eroi della raccolta”, gli alunni della classe I A dell’Istituto Sferracavallo-Onorato;

– per sezione manufatto ” Apparecchi illuminanti” gli alunni della classe II G dell’Istituto L. Da Vinci – Carducci.

-per la sezione elaborato scritto “Lettera di una piccola cittadina responsabile” un’alunna della II I della Scuola Sec. I grado Raimondo Franchetti.

Consegnato alle tre classi vincitrici un assegno del valore di 500 euro spendibile per l’acquisto di materiale didattico.

Le informazioni e le fasi del Progetto sono disponibili nella sezione Educazione ambientale/Scuola del sito www.rapspa.it. A premiare le classi Massimo Collesano, dirigente responsabile della comunicazione della RAP.

 

 

Potrebbero interessarti