Home Cronaca Rapina a distributore Eni sulla Palermo-Sciacca: ancora la “banda del flex”

Rapina a distributore Eni sulla Palermo-Sciacca: ancora la “banda del flex”


Redazione

Nuova rapina ai danni di un distributore di carburante da parte della banda di malviventi che ha già messo in atto diversi colpi analoghi. L'ultimo episodio si era verificato a Ciminna e aveva anche visto l'aggressione di un vigilante.

arrestato

La “banda del flex”, ormai incubo dei distributori di carburante, firma un’altra rapina nel Palermitano. Stavolta nel mirino è caduto il distributore Eni sulla strada statale Palermo – Sciacca, nel territorio di San Giuseppe Jato. Qui i ladri sono riusciti a forzare la cassa automatica, sottraendone l’incasso.

I carabinieri della compagnia di Monreale hanno già acquisito le immagini del sistema di video sorveglianza, con lo scopo di ricavarne elementi utili all’identificazione dei malviventi.

Quello di San Giuseppe Jato non è che l’ultimo episodio di una lunga scia. Qualche notte fa la banda ha colpito in un distributore di Ciminna, in provincia di Palermo. In questo caso, i ladri hanno anche aggredito il vigilante, intervenuto per evitare il colpo, prima di scappare con la cassa automatica e numerose stecche di sigarette.

I primi tre episodi delittuosi sono invece accaduti a Mondello. I ladri sono entrati in azione nei distributori Eos, Ip e Eni nella zona di viale Margherita di Savoia. Lo scorso 21 novembre, invece, hanno sottratto la cassa automatica del distributore Esso in via Alliata, a Casteldaccia. Segnalato, infine, un colpo anche in un distributore di Castelvetrano, in provincia di Trapani.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti