Home Dall'Italia Reddito di cittadinanza, niente gratta e vinci a chi lo percepisce: la scelta di un tabaccaio

Reddito di cittadinanza, niente gratta e vinci a chi lo percepisce: la scelta di un tabaccaio


Redazione PL

"Quei soldi vanno usati per beni di prima necessità, non vizi”, affermano i due commercianti.

reddito

I proprietari di una tabaccheria di Ladispoli, vicino Roma, hanno rifiutato di vendere sigarette e gratta e vinci ad una donna che voleva pagare con la carta del reddito di cittadinanza.

L’ appello alla categoria dei rivenditori: “Quei soldi vanno usati per altro”

I due commercianti hanno voluto così lanciare un appello a tutti i loro colleghi. È giusto che la categoria dei rivenditori si opponga nei casi più evidenti”, dichiarano i due Al Messaggero. 

Non siamo contrari al provvedimento, sia chiaro, perché davvero molte famiglie ne hanno bisogno. Però chi è beneficiario di questo sussidio statale dovrebbe utilizzarlo per altro” – sottolineano al quotidiano – quei soldi vanno usati per beni di prima necessità, non vizi”.

Si ricorda infatti che la misura è stata introdotta con lo scopo di poter acquistare beni e servizi essenziali o di prima necessità riconosciuti in quanto tali dallo Stato. 

Cosa accadrà al reddito di cittadinanza col governo di Giorgia Meloni

Potrebbero interessarti