Home Politica Caos scuola, Altadonna (PD): “Musumeci perde un’altra occasione per governare la Sicilia”

Caos scuola, Altadonna (PD): “Musumeci perde un’altra occasione per governare la Sicilia”


Redazione

Continua a tenere banco la questione chiusura scuola in Sicilia

scuola

“Ancora una volta si evidenzia la scarsa propensione a Governare dell’esecutivo guidato dal Presidente Musumeci”, con queste parole il Prof. Salvo Altadonna – responsabile PD Sicilia del Dipartimento istruzione, formazione e contrasto alla povertà educativa – spiega come ancora una volta si sia intervenuto tardivamente su un ambito, quello della Scuola, che non è certo quello nodale nella gestione delle politiche sull’epidemia. “Migliaia di cittadini siciliani in questi giorni sono stati costretti ad uscire da casa anche se positivi al COVID facendo aumentare vertiginosamente i casi di contagio, per la necessità di rinnovare il proprio ISEE, strumento che consente loro di accedere ad aiuti necessari. Bastava una proroga della validità dell’ISEE 2021 per un paio di mesi

Scuola sistema integrato da rafforzare

Sentire parlare di Scuola sempre e solo a pochi giorni dalla riapertura è divenuto stucchevole ed irritante; ciò determina da un lato l’estrema incapacità del Governo siciliano di avere una visione ampia dei problemi e parallelamente la spiccata propensione ad una strutturazione miope delle soluzioni. Spero che questa mia riflessione – conclude Altadonna – possa servire soprattutto a chi pur titolato a parlare di Scuola vive l’opacità di pensiero che tutto possa essere risolto intervenendo su di essa. La Scuola è un sistema integrato che va rafforzato passando per il miglioramento di ciò che le sta fuori“.

Scuole chiuse in quasi tutta la Sicilia

Per il Comune di Palermo l’ordinanza del sindaco Orlando è arrivata dopo le 20. A Villabate, Cefalu, Lascari, Balestrate Altavilla, Bagheria, Piana degli Albanesi, Campofelice di Roccella, Terrasini, Ficarazzi, Marineo, Monreale, Cinisi, Carini, Trabia, Belmonte Mezzagno i sindaci hanno deciso di riaprire le scuole da lunedì 16.

Trapani il sindaco ha deciso per il ritorno a scuola addirittura per giorno 22 gennaio. Si torna in classe invece da oggi a Salaparuta; Alcamo; Mazara del Vallo, Marsala; Pantelleria; Petrosino, San Vito; Favignana, Castellamare; Gibellina; Santa Ninfa; Erice; Buseto; Vita; Poggioreale e Salemi. Lezioni sospese in presenza a Catania, Messina, Agrigento, Ragusa e Caltanissetta. A Siracusa didattica distanza fino al 19 gennaio.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti