Home Cronaca di Palermo Resta chiuso fuori casa mentre va alla camera ardente del padre: si arrampica, cade e muore

Resta chiuso fuori casa mentre va alla camera ardente del padre: si arrampica, cade e muore


Redazione PL

La tragica vicenda è accaduta a Formigine, in provincia di Modena

camera ardente

È caduto dal terzo piano della palazzina in cui abitava, dopo essere rimasto chiuso fuori perché aveva dimenticato le chiavi. Il tutto dopo essere uscito per recarsi alla camera ardente del padre, morto il giorno prima. La tragica vicenda è accaduta a Formigine, in provincia di Modena. A perdere la vita un 42enne, Alessandro Scotti.

Secondo la stampa locale, l’uomo era uscito di casa per andare in ospedale, alla camera ardente del genitore, ma si sarebbe accorto di aver lasciato le chiavi nell’appartamento. Avrebbe quindi chiesto a un vicino di aprire il portone principale ed è poi uscito da una finestra del pianerottolo nel tentativo di raggiungere il balcone al terzo piano. L’intento era quello di entrare in casa da un porta-finestra aperta; tuttavia il 42enne è rovinosamente precipitato perdendo così la vita.  

Vano l’intervento del 118, l’uomo era già morto. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

CONTINUA A LEGGERE

Ex tronista Manuel Vallicella, parla l’amico: “Ecco com’è morto”

Potrebbero interessarti