Home Rifiuti, apre un nuovo centro di raccolta nella zona di via Ugo La Malfa

Rifiuti, apre un nuovo centro di raccolta nella zona di via Ugo La Malfa


Redazione PL

Il sito, oltre ai normali rifiuti della raccolta differenziata, potrà accogliere anche gli ingombranti e le apparecchiature elettriche ed elettroniche

Questa mattina è stato tagliato il nastro di un nuovo centro comunale di raccolta dei rifiuti, situato in via Salvatore Minutilla, una traversa  di Via Ugo La Malfa.  La breve inaugurazione è avvenuta alla presenza del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, del presidente della Rap Spa, Giuseppe Norata, dell’Assessore Sergio Marino , di alcuni espondenti del Consiglio di Amministrazione della Rap SpA, Alessandra Maniscalco Basile  e Maurizio Miliziano, e dal direttore Generale, Roberto Li Causi. La data di apertura ai cittadini è stata fissata al prossimo mercoledì 3 giugno.

Il Ccr potrà essere raggiunto dalla bretella laterale di viale Regione Siciliana, in direzione Trapani, o provenendo da Via Ugo La Malfa. Gli orari di apertura sono dalle 7 alle 13 dal lunedì al sabato (festivi esclusi). L’area di 1.440 mq, utilizzata precedentemente come parcheggio pubblico, è di proprietà del Comune che ha assegnato alla Rap l’uso, la realizzazione e l’allestimento del centro.

COSA SI PUÒ PORTARE NEL CENTRO

I centri di raccolta, come spiegato sul sito della Rap, sono un servizio a disposizione della comunità palermitana per svolgere la raccolta differenziata. Un’altra delle funzioni principali di questi siti è quella di disincentivare l’abbandono abusivo dei rifiuti sulle strade della città e agevolare anche gli operatori per il recupero del rifiuto. Potranno essere conferiti rifiuti ingombranti, toner per stampanti, pneumatici fuori uso, medicinali, batterie e apparecchiature elettriche ed elettroniche che non possono essere gettati nei tradizionali cassonetti.

PRESTO ALTRI 4 NUOVI CCR

Il presidente della Rap Norata ha confermato che saranno realizzati altri 4 nuovi Ccr: “Ecco il quinto Centro Comunale di Raccolta in una zona dove è presente una consistente densità di attività economico-produttivo. Lo staff di progettazione aziendale è già fortemente impegnato per definire tecnicamente i nuovi progetti che porteranno alla realizzazione di ulteriori Ccr quali: Lanza di Scalea, Giotto, via Assoro, via Basile.  A sottolineare l’importanza del progetto anche il Sindaco Orlando: “Palermo vuole essere sicura sotto il profilo sanitario ed ambientale. Ogni nuovo Centro di raccolta è un nuovo punto fermo per togliere alibi a chi ancora oggi si ostina a non rispettare le norme sul corretto smaltimento dei rifiuti. Ogni Ccr va a servire una porzione della città, in modo sempre più capillare e presente nel territorio”.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Zona Noce, una discarica a cielo aperto in via Crociferi: «Serve l’intervento del Comune»