Home Cronaca di Palermo Rifiuti: Il sindaco di Bagheria diffida la Regione per danno all’immagine

Rifiuti: Il sindaco di Bagheria diffida la Regione per danno all’immagine


Michele Cusumano

Troppi rifiuti a Bagheria dopo la chiusura della discarica di Alcamo. Il sindaco dice "era prevedibile" e diffida la Regione

rifiuti sindaco bagheria diffida regione

Il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, ha diffidato la Regione Siciliana per “danno all’immagine della città”. Al centro dell’attenzione sempre il tema dell’emergenza rifiuti in Sicilia. Il Primo cittadino bagherese lamenta le condizioni in cui si trova la città di Bagheria in seguito alla chiusura della discarica di Alcamo, e alla limitazione di sole 25 tonnellate per la discarica di Trapani.

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO

“Prima del 7 novembre la città aveva raggiunto livelli di pulizia assolutamente gradevoli e importanti. Stiamo puntando sui servizi e sul turismo. – ha affermato il sindaco Tripoli – La raccolta differenziata a Bagheria è pari a 52% ma dal 7 novembre a causa di una scarsa programmazione della Regione, la città si è trovata bloccata per il conferimento dei rifiuti indifferenziati in discarica. Era assolutamente prevedibile – ha proseguito il Primo cittadino – che si verificassero dei cumuli di rifiuti indifferenziati dettati dagli abbandoni. Questo ha procurato un problema non creato dall’amministrazione comunale, ed è per questo che ho deciso di diffidare la Regione per danno all’immagine“.

Potrebbero interessarti