Home Dall'Italia Rinvenuti tre cadaveri appartenenti ad una famiglia: i decessi mesi fa

Rinvenuti tre cadaveri appartenenti ad una famiglia: i decessi mesi fa


Pippo Maniscalco

Per la morte dei tre al momento gli inquirenti non escludono alcuna pista: dalla morte violenta alla disgrazia. Sono stati trovati in avanzato stato di decomposizione

In una villetta in zona Borgo Santa Croce, in provincia di Macerata, sono stati ritrovati tre corpi in avanzato stato di decomposizione. La macabra scoperta è avvenuta nella mattinata odierna, intorno alle 9. Le persone trovate senza vita sono due anziani coniugi: l’80enne Eros Canullo, un imprenditore in pensione, la 77enne Maria Angela Moretti e il loro figlio, il 54enne Alessandro Canullo, disabile a causa di un incidente avvenuto molti anni fa.

ALLARME DA MILANO

A lanciare l’allarme è stata una parente di Milano, che non riusciva a contattare i familiari da diversi giorni. Per questo ha allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti stamane polizia, vigili del Fuoco e 118. I pompieri hanno aperto la porta d’ingresso e sono stati subito assaliti da un odore nauseabondo. Perciò sono dovuti entrare con l’ausilio delle maschere d’ossigeno. Una volta dentro l’abitazione, la terribile scoperta: i corpi senza vita delle tre persone sono state trovati in stanze separate. L’ 80enne era riverso a terra all’interno del bagno, la 77enne si trovava nella camera e steso ai piedi del letto il figlio. Non è esclusa al momento dagli inquirenti alcuna pista: dalla morte violenta alla disgrazia.

MORTI ALCUNI MESI FA

Dallo stato in cui versano i cadaveri, la morte risalirebbe ad alcuni mesi fa. Le forze dell’ordine hanno trovato anche i termosifoni accesi all’interno della villetta, ciò lascerebbe intendere che quando i tre sono deceduti le temperature fossero ancora rigide. Sul posto anche la polizia scientifica da Ancona e il medico legale. Indagini in corso

Potrebbero interessarti