Home Eventi, tv e spettacolo Run4Hope Massigen a sostegno di Ail: parte da Palermo la staffetta siciliana

Run4Hope Massigen a sostegno di Ail: parte da Palermo la staffetta siciliana


Redazione PL

Un’iniziativa unica nel suo genere, in quanto articolata su staffette regionali che si svolgono in contemporanea in tutta Italia, con partenze dai capoluoghi di Regione: domani il via da Palermo

run4hope

Dal 21 al 29 maggio si svolgerà la seconda edizione della Run4Hope Massigen articolata su staffette regionali sincrone. L’iniziativa quest’anno avrà come ente beneficiario AIL.

Le staffette Run4Hope Massigen 2022 vedranno la partenza contemporaneamente alle ore 11 di sabato 21 maggio dai vari capoluoghi regionali. A Palermo, quindi, presso il Foro Italico Umberto I, si terranno domani le partenze dei due tronconi destinati a giungere entrambi a Messina domenica 29 maggio. Il tutto grazia al supporto logistico dell’Esercito Italiano.

Run4Hope Massigen, i percorsi

Il troncone Nord si muove dal capoluogo attraversando, tra le varie località del litorale, Termini Imerese, Cefalù, Capo d’Orlando e Milazzo. Il troncone circolare tocca le località di Alcamo, Salemi, Castelvetrano, Menfi, Sciacca, Ribera e arriva ad Agrigento nella Valle dei Templi lunedì 23. Si riparte dal Tempio di Giunone martedì 24 per risalire fino a Ragusa passando per Licata e Gela.

Giunti nella costa orientale con ripartenza da Siracusa, l’arrivo a Messina ha come principali protagoniste Augusta, Catania, Acireale e Taormina. A Messina ci sarà poi il simbolico saluto sullo stretto con la conclusione della staffetta calabrese prevista in contemporanea a Reggio Calabria.

Alla griglia di partenza ci saranno 11 podisti appartenenti al 46° Reggimento Trasmissioni insieme ad altri atleti delle associazioni AIL e RUNNER SICILIA, che interverranno alla manifestazione. A dare il via alla staffetta, sarà il Comandante del 46° Reggimento Trasmissioni, Colonnello Giuseppe Lorusso. Questi parteciperà in prima persona alla corsa per la solidarietà, portando uno dei due testimoni, che attraverserà tutta la Sicilia.

La partenza dalla citta di Palermo sarà concomitante per due gruppi di atleti che effettueranno la staffetta su due percorsi diversi. Uno in direzione Est, facendo tutto il tratto del lungomare della via Messina Marine e passando il testimone al bivio di Via Galletti; l’altro in direzione Ovest, invece, correrà su un percorso tracciato dalla Strada Statale 113, che costeggia tutto il parco del Foro Italico, fino alla Via Francesco Crispi per proseguire in Via Sampolo, Viale del Fante. Il passaggio dell’altro testimone avrà luogo allo Stadio Renzo Barbera.

Nei giorni successivi il testimone girerà di città in città in base ai cronoprogrammi regionali definiti con i referenti territoriali. Si tratta di tappe giornaliere che indicativamente andranno dai 50 ai 100 km. Le ultime si svolgeranno domenica 29 maggio con l’arrivo contemporaneo alle ore 11.

Il contributo dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare

Domani, in prossimità della linea di partenza al Foro Italico, si allestirà un Info-point dell’Esercito Italiano. Un’occasione per far conoscere ai ragazzi le diverse opportunità di arruolamento nella Forza Armata.

L’Esercito Italiano e l’Aeronautica Militare hanno concesso il loro prestigioso patrocinio alla Run4Hope Massigen 2022. Si evidenzia così l’importanza nazionale dell’iniziativa, grazie allo scopo solidale delle staffette regionali che di mano in mano trasporteranno il testimone, messaggio di altruismo e di impegno di AIL.

Valori pienamente condivisi dalle grandi famiglie dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare che fanno del coraggio, della preparazione professionale, del senso del dovere, della responsabilità, della tenacia, dello spirito di corpo e dell’abnegazione, i principi cardine su cui si fonda e a cui ogni militare si ispira quotidianamente.

Il successo del 2021

La prima edizione svoltasi nel maggio 2021 a favore della Fondazione AIRC ha rappresentato un enorme successo. In totale sono stati percorsi circa km 6.000. Il testimone di Run4Hope ha attraversato quindi 19 regioni e grazie alle 153 tappe previste sono state coinvolte 173 città delle principali città d’Italia e migliaia di piccoli paesi di provincia, che rappresentano le tradizioni, la cultura e la bellezza turistica del nostro Paese.

Sono state oltre 400 le società sportive e i gruppi, per più di 3. 000 runners iscritti, inclusi gli 80 che si sono iscritti individualmente. Oltre 62. 000 euro il monte donazioni raggiunto dai runners, che sono stati destinati interamente alla ricerca contro i tumori infantili.

L’iniziativa, promossa dalla Onlus Run4Hope Italia, beneficia del Patrocinio di tanti enti. Tra questi, il CONI, la Fidal, la Fitri, l’Esercito Italiano; l’Aeronautica Militare, la Fondazione Lions International; il CSI, FIASP, AICS, AIC e tanti altri.

Gli obiettivi

I partecipanti non avranno confronti cronometrici o agonistici quanto piuttosto l’obiettivo di promuovere e sostenere la ricerca contro leucemie, linfomi e mieloma promossa da AIL e per sostenere le sezioni territoriali impegnate per i pazienti provenienti dall’Ucraina.

Un’iniziativa unica nel suo genere, in quanto articolata su staffette regionali che si svolgono in contemporanea in tutta Italia, con partenze indicativamente dai capoluoghi di Regione. Si corre al fianco di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro nel 2021 e nel 2023 e di AIL nel 2022 e nel 2024: una staffetta nella staffetta per contraddistinguere a cavallo tra i Giochi olimpici di Tokyo 2020 e Parigi 2024.

L’obiettivo è mettere in movimento migliaia di persone, dal nord al sud d’Italia. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere i due enti beneficiari, nel nome dello sport e della solidarietà.

Il testimone della Run4Hope Massigen 2022 passerà di mano in mano in tutto il territorio italiano grazie alle oltre 400 associazioni sportive iscritte, ai reparti dell’Esercito Italiano e dell’Aeronautica Militare e a numerosi runners iscritti singolarmente; podisti di ogni genere, associazioni sportive, gruppi aziendali e spontanei, saranno coinvolti in un entusiasmante Giro d’Italia. I runners porteranno quindi un messaggio di solidarietà e di speranza impegnandosi nelle donazioni a sostegno AIL, anche tramite il portale Rete del Dono che permetterà di coinvolgere amici e conoscenti nella raccolta.

CONTINUA A LEGGERE

“Run4hope Massigen”, staffetta podistica a sostegno dell’Ail: l’evento anche a Palermo

Potrebbero interessarti