Home Dal mondo Ryanair, tragedia a bordo: ha un malore e muore, atterraggio d’emergenza

Ryanair, tragedia a bordo: ha un malore e muore, atterraggio d’emergenza


Redazione

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare, è deceduto a circa 30mila piedi di altezza

Ryanair

Tragedia a bordo di un aereo Ryanair: un passeggero di 84 anni è morto molto probabilmente a causa di un attacco di cuore. È successo lunedì 19 luglio a bordo del volo FR3232 partito da Manchester, nel Regno Unito, e diretto a Malaga.

L’uomo ha smesso di rispondere a qualsiasi stimolo un’ora dopo il decollo, quando l’aereo era a circa 30.000 piedi di altezza. Inutili tutti i tentativi di soccorso: il personale di bordo è subito intervenuto attivando la procedura di emergenza e ha anche chiesto se ci fosse un medico tra i passeggeri.

I TENTATIVI DI RIANIMAZIONE

Si sono qualificate una formatrice medica e un’infermiera che gli hanno praticato per 25 minuti la RCP con il defibrillatore, ma invano. Il tutto mentre il comandante effettuava un atterraggio di emergenza a Nantes, in Francia.

I paramedici non appena sono arrivati e lo hanno portato fuori dall’aereo Ryanair, hanno provato a rianimarlo per altri 15 minuti, ma senza risultato. L’uomo, purtroppo, non ce l’ha fatta.

Si ritiene che l’uomo provenisse dalla zona di Manchester e viaggiasse con la sua famiglia, compresi suo figlio e i suoi nipoti.

Potrebbero interessarti