Home Salute e Famiglia Non c’è solo covid: la precisazione dell’Assessorato alla salute

Non c’è solo covid: la precisazione dell’Assessorato alla salute


Michele Cusumano

La precisazione per chi chiede maggiore assistenza a coloro che hanno problematiche di salute diverse dal covid

contagi

A causa dell’emergenza covid la maggior parte delle strutture ospedaliere, in tutto il mondo, sono costrette a reinventare alcuni reparti, precedentemente destinati ad altri tipi di cure, per destinarli esclusivamente alle ondate di positivi con sintomi gravi. La Sicilia non ha fatto eccezione. Tuttavia non manca la tendenza a ricordare spesso che non si soffre e non si muore solo di covid.  

Il Dipartimento della Pianificazione Strategica dell’assessorato regionale alla salute della regione Sicilia ha diramato un comunicato in data odierna. Tale decisione dovuta alle lamentele della gente con problematiche di salute differenti dal coronavirus.

Nel comunicato si tranquillizza la popolazione che l’assistenza ai cittadini con problemi di salute differenti dal covid, se non possibile all’interno di alcune strutture ospedaliere, sarà garantita ugualmente all’interno di altre strutture.

IL CONTENUTO DEL COMUNICATO DEL DPS

“La rimodulazione di reparti specialistici operata in alcuni ospedali siciliani per fare fronte alle ulteriori necessità di contrasto alla pandemia non produce né soppressioni né limitazione delle prestazioni. Le funzioni assistenziali richieste dai cittadini – prosegue il dipartimento – vengono comunque già erogate presso le strutture ospedaliere omologhe non direttamente coinvolte nell’emergenza Covid. E preventivamente attivate dall’Assessorato regionale della salute proprio per garantire la continuità assistenziale e l’accesso alle cure”.

“La Sicilia al momento risulta essere tra le regioni che stanno mantenendo le attività sanitarie ordinarie e non urgenti diverse dal trattamento del coronavirus”. Conclude il comunicato.

Potrebbero interessarti