Home Economia e lavoro Sarà un 2023 ricco di ponti: con soli 4 giorni di ferie, 32 di vacanza o riposo

Sarà un 2023 ricco di ponti: con soli 4 giorni di ferie, 32 di vacanza o riposo


Redazione PL

Tutti i giorni rossi cadono nei giorni giusti, a ridosso dei weekend: tanti i ponti disponibili da gennaio a dicembre

Fra qualche settimana ci troveremo nel 2023, e, in termini di ponti, sarà un anno con tanti giorni rossi ai posti giusti. Infatti, facendo i dovuti incastri, per i lavoratori sarà possibile rimanere a casa ben 32 giorni con l’aiuto di soli 4 giorni di ferie. I giorni festivi del 2023 sono gli stessi del 2022, ma nei prossimi dodici mesi sono distribuiti in maniera perfetta per consentire dei super ponti. Fin dalla prima settimana del nuovo anno, con il 6 gennaio che cade di venerdì,  e che quindi  allunga il weekend del 7 e dell’8. A Pasqua, con i due giorni di Pasqua e Pasquetta non c’è nessuna novità,  ma si potrà approfittare di un lungo ponte già a fine aprile. Infatti la festa della Liberazione del 25 aprile sarà di martedì, e aggiungendo al weekend precedente un solo giorno di ferie, il lunedì 24, si avranno quattro giorni cosecutivi di riposo. Opportunità che si ripete la settimana seguente, con la Festa dei lavoratori dell’1 maggio che cade di lunedì. Si avranno tre giorni di riposo con il sabato e la domenica precedenti, e questa volta senza dover chiedere neanche un giorno di ferie.

Il secondo semestre

Nel mese successivo si comincia con il 2 giugno, Festa della Repubblica, Cade di venerdì, e così si avrà un fine settimana più lungo.  Anche il giorno di Ferragosto si trova nel giorno giusto, martedì 15 agosto. Con un giorno di ferie, si avranno quattro giorni di riposo. Si arriva poi novembre, a Ognissanti, mercoledì 1.  Qui esistono due possibilità ma con lo stesso risultato. Si possono chiedere due giorni di ferie lunedì 30 e martedì 31 ottobre, oppure due giorni di ferie giovedì 2 e venerdì 3. Grazie ai weekend, o quello precedente o quello successivo, con due giorni di ferie non si lavorerà per cinque giorni di fila. A dicembre l’8 dicembre, l’Immacolata, è un venerdì. Quindi anche qui un fine settimana extra large. Con Natale e Santo Stefano di lunedì e martedì ecco pronti quattro giorni consecutivi liberi.  E la settimana successiva l’ultimo regalo del 2023: il 30 dicembre è sabato e il 31 domenica. Situazione perfetta per cominciare il 2024 con la festività dell’1 gennaio di lunedì. Praticamente a dicembre, senza intaccare il monte ferie ma appoggiandosi solamente ai weekend, ci saranno ben 13 giorni di riposo.

Potrebbero interessarti