Home Dal resto della Sicilia Scala dei Turchi vandalizzata, un uomo finisce in carcere: “è socialmente pericoloso”

Scala dei Turchi vandalizzata, un uomo finisce in carcere: “è socialmente pericoloso”


Redazione PL

Un quarantanovenne di Favara era stato denunciato per l'imbrattamento della Scala dei Turchi

scala dei turchi

Domenico Quaranta, l’uomo 49enne di Favara denunciato per avere imbrattato la Scala dei Turchi, è finito in carcere.  I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare perché “ritenuto socialmente pericoloso”. Quaranta è accusato di essere il responsabile dell’imbrattamento con polvere di ossido di ferro della scogliera di marna bianca e del danneggiamento di Punta Bianca.

Il quarantanovenne di Favara non è primo ad episodi vandalici del genere: infatti in passato si era reso colpevole della distruzione dei vasi in ceramica sul viale Le Dune a San Leone e del deturpamento della casa natale di Pirandello.

L’uomo si trova presso la casa lavoro del carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, a Messina.

Potrebbero interessarti