Home Dall'Italia Scazzottata a Saxa Rubra tra due giornalisti di Rai Sport: uno in ospedale

Scazzottata a Saxa Rubra tra due giornalisti di Rai Sport: uno in ospedale


Pippo Maniscalco

I due giornalisti di Rai Sport, nella sede di Saxa Rubra, hanno fatto letteralmente a botte per motivi molto futili

Fra due giornalisti di Rai Sport è finita a cazzotti: la redazione è stata trasformata in un ring. Dei due professionisti, uno segue la boxe e ha 58 anni, l’altro segue invece il calcio, e ha 52 anni. I due si trovavano nella redazione di Saxa Rubra e dopo aver discusso animatamente, sono passati alle vie di fatto. La lite è così degenerata fino ad una vera e propria scazzottata, e uno dei due è finito anche in ospedale con sette giorni di prognosi. Sui motivi dell’incidente sta ora indagando la polizia. Secondo le prime ricostruzioni i pugni sarebbero partiti dopo una discussione sul funzionamento del condizionatore. Pare che il giornalista ricoverato in ospedale avrebbe l’intenzione di denunciare il suo collega per lesioni personali.

Fra i primi a intervenire proprio gli agenti che hanno il loro ufficio nello palazzo di Saxa Rubra. I poliziotti hanno soccorso il giornalista ferito che aveva perso molto sangue e che è stato poi trasportato in ospedale con un’ambulanza del 118. L’uomo, che da tempo si occupa di calcio per Rai Sport, è rimasto ferito al volto ed è stato medicato in ospedale nel pomeriggio di venerdì 30 aprile con il sospetto, poi escluso, del naso fratturato per i colpi ricevuti dal collega.  Se non dovesse farlo, non si esclude che l’aggressore venga denunciato d’ufficio per lesioni personali, anche se in questo caso molto dipende dalla prognosi del collega ferito. 

Potrebbero interessarti