Home Dal resto della Sicilia Sciacca, indagati 6 medici per la morte della piccola Alessia: “Sei andata via ma non ti abbiamo mai perduto”

Sciacca, indagati 6 medici per la morte della piccola Alessia: “Sei andata via ma non ti abbiamo mai perduto”


Cristina Riggio

Ricoverata a causa della febbre alta, la bambina è morta dopo alcune ore

Saranno celebrati domani, lunedì 3 aprile, alle ore 15,30, i funerali di Alessia Gabriela Nigel, la bambina di soli 4 anni morta all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca.

La piccola è originaria, insieme alla famiglia, di Sambuca di Sicilia dove si svolgeranno le esequie. Il sindaco ha deciso che per il giorno dei funerali sarà lutto cittadino.

Alessia e la morte dopo il ricovero 

Ricoverata a causa della febbre alta, la bambina è morta dopo alcune ore. I genitori di Alessia, che hanno fin da subito ipotizzato la responsabilità dei sanitari, hanno presentato una denuncia ai carabinieri di Sciacca per far luce su quanto accaduto. 

L’autopsia e l’inchiesta

Nei giorni scorsi è stata effettuata l’autopsia sulla salma della piccola. Per la sua morte, sono al momento sei i medici indagati, per atto dovuto. I carabinieri hanno già acquisito le cartelle cliniche della bambina e ascoltato più persone informate sui fatti.

“Sei andata via ma non ti abbiamo mai perduto”

“Sei andata via, ma in realtà non ti abbiamo perduto. Ora sei vicino al Signore e splendi nella luce di Dio”. Così è scritto sui manifesti funebri.

Dramma in Sicilia, bimba di 4 anni ricoverata per febbre alta muore dopo alcune ore

Potrebbero interessarti