Home Dal resto della Sicilia Scomparsa Denise, sul caso indaga anche la Procura di Trapani

Scomparsa Denise, sul caso indaga anche la Procura di Trapani


Elian Lo Pipero

Emergono nuovi particolari legati ad una nave

denise

Continuano le indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta nel settembre del 2004 a Mazara del Vallo. Adesso sul caso lavora anche la Procura di Trapani, secondo quanto riferito dal programma di Rai Due “Ore 14”. I procuratori avrebbero chiesto delle informazioni sulla compagnia Medmar, proprietaria della nave D’abundio. Da qui, infatti, secondo una segnalazione dell’ex per Maria Angioni, sarebbe partita una minore proprio il giorno dopo la scomparsa di Denise.

Salvo Monti, portavoce della compagnia di navigazione Medmar, ha confermato che la nave a D’abundio nel 2004 esisteva, e percorreva la tratta Trapani-Tunisi. Successivamente però, demolita l’imbarcazione, si è smarrito anche il cartaceo dove erano riportati i dati degli imbarcati.

Inoltre Monti ha specificato che un minore in partenza deve avere il passaporto, oppure nel documento in possesso dell’adulto accompagnatore deve essere riportato almeno un riferimento del minore.

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMO LIVE

Potrebbero interessarti