Home Dall'Italia Scontro frontale auto moto: muore agente di polizia

Scontro frontale auto moto: muore agente di polizia


Redazione PL

In sella alla sua motocicletta, l'uomo ha finito la sua corsa contro un'auto con a bordo due anziani. Un destino tragico alla base della dinamica del sinistro accaduto nelle Marche.

 E’ di un morto e due feriti gravi il bilancio del terribile sinistro avvenuto questa mattina all’altezza del negozio Effetto Luce, al confine tra la provincia di Ancona e quella di Macerata. A perdere la vita è stato un motociclista il cui mezzo si è scontrato con una vettura. Coinvolte altre due auto. La vittima è Antonio Carriello, 35enne di Camerano, agente della Polizia Penitenziaria di Ancona. In sella alla sua moto si è schiantato frontalmente contro una delle tre vetture coinvolte. Feriti i due coniugi anziani a bordo dell’auto, una 87enne e un 90enne, entrambi trasportati d’urgenza in ospedale. Un tragico destino quello alla base del sinistro.

UN TRAGICO DESTINO

L’agente infatti, era libero dal lavoro e stava tornando a casa, quando, ricevuta la telefonata di un amico rimasto in panne con la sua moto, aveva deciso di raggiungerlo per prestargli soccorso. Lungo il tragitto, come descritto, ecco materializzarsi il fatale incidente, con la moto che vola nei campi e il centauro esanime sull’asfalto. Ad avvisare il collega, un terzo agente di polizia diretto ad Ancona e passato per caso dal luogo dell‘incidente. A quel punto, una volta ritrovatisi, per entrambi è stato tristemente chiaro capire qual era il motivo della prolungata attesa di Antonio Carriello.

COLLEGHI COSTERNATI

Il 35enne era sposato e aveva due bimbi, e la moto l’aveva da poco acquistata di seconda mano. Un sogno realizzato ma con la volontà di usarla con la massima prudenza mettendo chiaramente davanti a tutto la sua famiglia. Ad informare la donna del tragico incidente i colleghi, costernati per la perdita di un grande amico.

Potrebbero interessarti