Home Catania Live Scuola, il Comune di Palermo anticipa 2 milioni di euro per l’assistenza agli studenti disabili

Scuola, il Comune di Palermo anticipa 2 milioni di euro per l’assistenza agli studenti disabili


Elian Lo Pipero

Il sindaco Lagalla ha firmato una direttiva

scuola

Con l’avvio del nuovo anno scolastico 2022/2023 a Palermo partono i servizi per gli alunni con disabilità degli istituti superiori: il trasporto, i servizi per l’autonomia e la comunicazione ed anche i servizi integrativi aggiuntivi e migliorativi (SIAM).

A tal riguardo, il sindaco della Città Metropolitana, Roberto Lagalla, in sinergia e in accordo con le organizzazioni sindacali, ricevute da Maurizio Lo Galbo, capo di Gabinetto dell’Ente, ha firmato una direttiva che permette di anticipare circa due milioni di euro per garantire alle scuole la possibilità di richiedere “Servizi integrativi aggiuntivi e migliorativi” in favore degli studenti disabili. L’amministrazione ha quindi deciso di farsi carico delle somme già deliberate dalla giunta di governo della Regione Siciliana lo scorso mese di luglio ma non ancora trasferite alla Città Metropolitana, al fine di garantire a tutti gli studenti con disabilità un’assistenza adeguata per il loro nuovo ingresso a scuola.

In questo modo, i dirigenti scolastici degli istituti superiori potranno sin da subito disporre delle risorse economiche necessarie per richiedere, secondo il numero di alunni disabili presenti nel loro istituto, i servizi necessari a garantire maggiori opportunità in termini di inclusione scolastica.

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo