Home Politica Scuola, stanziati 391 mila euro per gli studenti ucraini arrivati in Sicilia

Scuola, stanziati 391 mila euro per gli studenti ucraini arrivati in Sicilia


Redazione PL

L'assessore Aricò: "Con lo stanziamento di questo contribuito il governo Musumeci, tramite il dipartimento Istruzione, ha voluto dimostrare concretamente solidarietà e vicinanza al popolo ucraino in questa drammatica emergenza umanitaria"

studenti

Stanziati 391 mila euro per gli studenti ucraini arrivati in Sicilia. La somma dall’assessorato regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale va alle 136 istituzioni scolastiche dell’Isola che hanno presentato istanza di richiesta di contributo per i 391 esuli ucraini accolti nelle ultime settimane.

La cifra sarà ripartita con contributi di mille euro per ogni allievo. Sarà impegnata per la messa in campo di servizi professionali specialistici e di supporto all’inserimento scolastico. Dunque, il sostegno psicologico, la mediazione linguistica, l’acquisto o la predisposizione di materiale ludico-didattico bilingue.

“Con lo stanziamento di questo contribuito il governo Musumeci, tramite il dipartimento Istruzione, ha voluto dimostrare concretamente solidarietà e vicinanza al popolo ucraino in questa drammatica emergenza umanitaria. È importante scegliere da che parte stare. Noi siamo a fianco dell’Ucraina e di tutti quegli studenti che sono stati costretti a fuggire dalla loro terra”. Così dichiara Alessandro Aricò, assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale.

La circolare arriva sulla base di quanto previsto dal Ministero dell’Interno per la concessione di un contributo alle scuole coinvolte nell’accoglienza della popolazione scolastica esule ucraina. Sul sito del dipartimento Istruzione sono infine disponibili i decreti di impegno e liquidazione delle somme con relativi mandati di pagamento.

CONTINUA A LEGGERE

Approvata la proroga per i contratti dei commissari provinciali delle Asp in Sicilia

 

Potrebbero interessarti