Home SportCalcio Serie B, Palermo sconfitto al Barbera dopo 31 partite: colpo dell’Ascoli

Serie B, Palermo sconfitto al Barbera dopo 31 partite: colpo dell’Ascoli


Elian Lo Pipero

Match tra due squadre che hanno iniziato bene il campionato

Il Palermo esce sconfitto dal Barbera contro l’Ascoli: 2-3 il finale. Una partita che ha evidenziato la serata no della difesa di Corini. Decisiva la tripletta di Gondo per i bianconeri. Di Brunori e Segre le reti dei rosa.

Eugenio Corini a sorpresa decide di non mandare in campo dal primo minuto i nuovi arrivati, ma di confermare quasi tutti i titolari del pareggio di Bari fatta eccezione per Marconi squalificato sostituito da Lancini. Ascoli ben messa in campo da mister Bucchi e il match viaggia per gran parte del primo tempo sul totale equilibrio. Il Palermo prova ad alzare il baricentro, ma gli spazi sono pochi. Al 27′ a sorpresa gli ospiti passano in vantaggio su un errore della difesa rosa e Gondo a due passi mette in rete sulla corta respinta di Pigliacelli. La reazione dei rosa arriva con Brunori che di testa in tuffo pareggia, ma l’Ascoli in ripartenza dimostra di essere letale e approfittando di una difesa rosa distratta ritrova il vantaggio a fine primo tempo con la doppietta di Gondo che con un bel pallonetto beffa Pigliacelli in uscita.

La serata no della difesa del Palermo continua anche ad inizio ripresa. Clamoroso svarione di Lancini che permette a Gondo di involarsi e segnare la tripletta personale. Pochi minuti dopo l’attaccante numero 15 dell’Ascoli può fare il poker sempre su errore di Lancini, ma la sua conclusione va fuori.

Corini, a questo punto, decide di rivoluzionare il Palermo: dentro Stulac, Segre, Di Mariano e Bettella al posto di Damiani, Crivello,, Broh e Lancini. Subito un neo entrato si rende protagonista, Jacopo Segre che di testa su cross da angolo riapre il match.

Una rete che ha riacceso l’entusiasmo negli uomini di Corini che spinti dagli oltre ventimila tifosi al Barbera spingono per il pari. Questa sera la squadra di Corini, però, non riesce a pungere tanto in attacco. Elia ci prova al volo da fuori, Leali blocca a terra. I rosa rimangono in dieci nel finale per la doppia ammonizione si Valente. Nel recupero Stulac su punizione ci prova, ma Leali in tuffo respinge. Il finale non cambia, Palermo sconfitto da un buon Ascoli.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEL MATCH
CLICCA QUI PER LE PAGELLE 

Ecco le formazioni ufficiali:

PALERMO: 22 Pigliacelli, 6 Crivello, 7 Floriano (cap.), 9 Brunori, 14 Broh, 18 Nedelcearu, 21 Damiani, 25 Buttaro, 30 Valente, 77 Elia, 79 Lancini.

A disposizione: 1 Grotta,12 Massolo, 2 Pierozzi, 5 Somma, 8 Segre, 10 Di Mariano, 16 Stulac, 23 Doda, 27 Soleri, 39 Stoppa, 48 Bettella,54 Peretti.

Allenatore: Corini.

ASCOLI: 1 Leali, 7 Lungoyi, 8 Caliagara, 15 Gondo, 18 Collocolo, 20 Donati, 26 Bidaoui, 33 Botteghin, 54 Falasco, 55 Bellusci, 77 Buchel (cap.).

A disposizione: 13 Guarna, 2 Salvi, 4 Simic, 5 Quaranta, 9 Dionisi, 10 Ciciretti, , 21 Giordano, 23 Falzerano, 27 Eramo, 30 Saric, 32 Giovane, 99 Fontana.

Allenatore: Bucchi.

 

Arbitro: Minelli (Varese).

Assistenti: Bottegoni (Terni) – Miniutti (Maniago).

Quarto Ufficiale: Catanoso (Reggio Calabria). 

VAR: Rapuano (Rimini).

AVAR: Marchi (Bologna).

 

Potrebbero interessarti