Home SportCalcio Serie B, la prima di Corini è ok: il Palermo batte il Perugia al Barbera

Serie B, la prima di Corini è ok: il Palermo batte il Perugia al Barbera


Elian Lo Pipero

L'esordio in campionato dei rosanero contro gli umbri è positivo

spettatori

Buona la prima. Il Palermo vince e convince contro il Perugia. La squadra di Corini gioca una partita intelligente e con una rete per tempo porta a casa i primi tre punti della stagione davanti ventimila spettatori. Quello visto nel match di esordio nel campionato cadetto non è il Palermo definitivo che vedremo per tutto il campionato, ma sicuramente il match di stasera ha evidenziato che una base solida sulla quale partire c’è.

Inizio di match con ritmi molto alti dove entrambe le squadre non tirano di certo la gamba. Il Palermo sceglie di fare una partita di contenimento con manovra ragionata a partire dal basso, il Perugia di Castori invece cerca di tenere il baricentro alto e pressare i rosa.

Quando meno te l’aspetti la squadra di Corini passa in vantaggio. Da azione di calcio d:angolo del Perugia, sulla ripartenza Floriano serve in area Elia che viene steso da Lisi. Nessun dubbio per l’arbitro: rigore ed espulsione per il giocatore umbro. Dal dischetto il bomber rosa non fallisce, conclusione centrale e Palermo in vantaggio.

Gli ospiti subiscono il colpo e causa anche l’inferiorità numerica non riesce a reagire. L’unico a provarci è De Serio con un tiro che termina fuori. Nei minuti di recupero il Var annulla il raddoppio ad Elia per questione di centimetri.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa Corini cambia le carte in tavola: con Soleri al posto di Floriano già ammonito e Stoppa al posto di Valente. Quest’ultimo proprio ad inizio ripresa aveva sfiorato la rete su calcio di punizione con una conclusione terminata di poco fuori. Il Palermo anche nella ripresa tende a non sforzare la mano, cercando di gestire con intelligenza il risultato. Ma al 62′ il Perugia va ad un passo dal pareggio: Kouan serve Melchiorre che chiude troppo il sinistro e la palla sfiora di nulla il palo alla sinistra di Pigliacelli.

Nel Palermo però c’è un campione che si chiama Matteo Brunori: al 68′ il numero nove rosa dalla sinistra vede l’inserimento centrale di Elia che serve meravigliosamente. L’esterno davanti a Gori non sbaglia: 2-0 per gli uomini di Corini. I rosa hanno la possibilità di fare il tris in diverse occasioni con Damiani, Stoppa e Buttaro. Alla fine il risultato non cambia e i rosa portano a casa tre punti.

CLICCA QUI PER LA CRONACA DELLA PARTITA

LE PAGELLE DI PALERMO-PERUGIA

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

PALERMO: 22 Pigliacelli, 3 Sala, 7 Floriano (cap.), 9 Brunori, 14 Broh, 15 Marconi, 18 Nedelcearu, 21 Damiani, 25 Buttaro, 30 Valente, 77 Elia.

A disposizione: 1 Grotta,12 Massolo, 2 Pierozzi, 5 Somma, 6 Crivello, 10 Silipo, 11 Fella, 23 Doda, 27 Soleri, 39 Stoppa, 54 Peretti, 79 Lancini.

Allenatore: Corini.

PERUGIA: 1 Gori, 3 Righetti, 4 Iannoni, 7 Vulic, 9 Melchiorri, 15 Dell’Orco (cap.), 21 Curado, 23 Lisi, 24 Casasola, 28 Kouan, 97 Sgarbi.

A disposizione: 12 Furlan, 22 Moro, 5 Angella, 6 Vulikic, 11 Olivieri, 14 Angori, 16 Ghion, 17 Paz, 19 Vano, 20 Di Serio, 86 Giunti, 92 Sulejmani.

Allenatore: Castori.

ARBITRO: Ayroldi (Molfetta).

ASSISTENTI: Perrotti (Campobasso) – Laudato (Taranto).

QUARTO UFFICIALE: Pirrotta (Barcellona Pozzo di Gotto).

VAR: Fournau (Roma 1).

AVAR: Di Iorio (VCO). 

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo