Home SportCalcio Serie C, colpo del Palermo a Bari: vittoria che vale il terzo posto

Serie C, colpo del Palermo a Bari: vittoria che vale il terzo posto


Elian Lo Pipero

I rosanero chiudono la regular season con una vittoria importante in Puglia

Bari

Il Palermo batte il Bari 0-2 allo stadio San Nicola grazie alle reti di Floriano e Brunori nel match valido per l’ultima giornata di Serie C. Con la contemporanea sconfitta dell’Avellino sul campo del Foggia, i rosanero conquistano il terzo posto in classifica con 66 punti dietro al Catanzaro che ha vinto 0-3 sul campo della Vibonese chiudendo in seconda posizione.

Davanti a 25.872 spettatori  (430 abbonati, 225 tifosi ospiti) si è disputato l’ultimo match della regular season del girone C tra Bari e Palermo. I pugliesi con l’obiettivo di godersi la festa promozione insieme ai suoi tifosi, i rosanero invece per cercare di chiudere al terzo o al secondo posto in classifica.

PRIMO TEMPO

Bari col 4-3-1-2, Frattali in porta; difesa con Belli, Di Cesare, Terranova, Mazzotta; centrocampo Maiello, Scavone e Mallamo; sulla trequarti Botta ad appoggiare le due punte Antenucci-Cheddira. Il Palermo si schiera col solito 4-2-3-1,  al posto di Luperini e Giron (squalificati) giocano Fella e Crivello. In porta c’è Massolo. Unica punta Brunori.

Partita equilibrata nei primi minuti, con ritmi alti. All’ottavo minuto rete annullata per fuorigioco a Valente, ancora rosa in avanti pochi minuti dopo con un tiro dal limite dell’area di Fella che finisce tranquillamente tra le braccia di Frattali. Primi venti minuti con il Palermo che pressa alto, senza dare tregua al Bari: Valente ci prova con un tiro dal limite dell’area, Frattali si stende e blocca la sfera. Al 18′ i rosa sfiorano la rete con un tiro di De Rose da fuori che sfiora il palo alla destra del portiere del Bari. Al 25′ vantaggio meritato per il Palermo: su un calcio di punizione dalla destra, la palla rimane in area di rigore con Floriano che di prima intenzione di destro batte Frattali con una conclusione diretta sotto la traversa. Il Bari prova a reagire con Scavone che ci prova di testa sfiorando il palo.

A pochi minuti dalla fine del primo tempo, i padroni di casa vanno vicini al pari: azione di Cheddira sulla fascia, traversone basso in mezzo, Scavone tocca a pochi passi ma manda incredibilmente fuori. Il numero 29 pugliese è stato sicuramente il più pericoloso dei suoi nella prima parte di match. Il primo tempo finisce 0-1.

SECONDO TEMPO

Magnani decide di fare entrare Citro e D’Errico al posto di Cheddira e Scavone. Il Bari inizia meglio il secondo tempo alla ricerca della rete del pareggio. Di Cesare ci prova con un tiro da venticinque metri, decentrato sulla destra, palla fuori. Al 57′ calcio di rigore per il Palermo per un fallo di mano di un giocatore del Bari su un calcio di punizione di Dall’Oglio; Brunori dal dischetto non sbaglia nonostante Frattali avesse intuito. Per il centravanti rosanero si tratta della rete numero 25 in campionato.

Baldini manda in campo Soleri, Damiani e Silipo al posto di Brunori, Dall’Oglio e Valente. Nel momento quindi migliore per la formazione pugliese, i rosanero hanno trovato il raddoppio su rigore.  Occasione al 70′ per il Bari con Citro che entra in area dalla sinistra e prova la conclusione, ma Massolo è bravo a chiudere in calcio d’angolo. Cambio in difesa del Palermo: fuori Marconi, dentro Perrotta, mentre nel Bari in campo Gigliotti al posto di Maiello.

I padroni di casa non si arrendono e con Antenucci provano a rientrare in partita: tiro dell’attaccante del Bari che trova un bel intervento di Massolo che respinge in calcio d’angolo. Nel Palermo in campo Odjer per Floriano mentre i pugliesi sostituiscono Mallamo con Blanco. Non succede più nulla nel match e dopo sei minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine del match: Palermo batte Bari per due reti a zero. Una sconfitta indolore per il Bari che adesso può festeggiare insieme ai tifosi la promozione in Serie B.

PALERMO ALLA FASE NAZIONALE DEI PLAY OFF

La squadra di Baldini con il terzo posto vola direttamente al primo turno della fase nazionale dei play off di Serie C e scenderà in campo il prossimo 8 maggio per la sfida di andata contro una delle due squadre che ha superato il turno precedente.

Potrebbero interessarti