Sgarbi portato fuori di peso dall'aula, dopo insulti a Carfagna e magistratura

Durante l'esame del decreto Giustizia, Vittorio Sgarbi in un suo intervento nell'aula di Montecitorio ha offeso la magistratura, alcuni colleghi e la presidente di turno, Mara Carfagna. Invitato ad uscire si è rifiutato, ed è stato portato fuori di peso

L'onorevole Vittorio Sgarbi è stato espulso dall'Aula di Montecitorio dalla presidente di turno Mara Carfagna, durante l'esame del decreto Giustizia.  Sgarbi non voleva abbandonare l'Emiciclo ed ha dovuto essere portato via di peso dai commessi.  «Non può offendere i suoi colleghi, non può pronunciare parolacce», ha detto la vice presidente della Camera dei Deputati. E mentre quattro commessi lo portavano via, ha anche aggiunto, tra gli applausi di molti onorevoli : «Lei ha trasformato quest'Aula in uno show». "Vergogna, vergogna!", hanno urlato in coro diversi deputati, mentre qualcuno ha aggiunto  anche  "pagliaccio, pagliaccio".