Home Cronaca La Sicilia resta ancora gialla, per il cambio colore si dovrà attendere

La Sicilia resta ancora gialla, per il cambio colore si dovrà attendere


Michele Cusumano

La Sicilia, almeno per il momento, rimarrà zona gialla, come chiarito questa mattina dall'Iss, e confermato in serata dal sindaco Orlando. Il Primo cittadino di Palermo, nella giornata di oggi, ha emanato due ordinanze per contenere più possibile l'aumento dei contagi

sicilia zona gialla

Slitterà, se tutto va bene di qualche giorno, il passaggio della Sicilia in zona bianca. La regione al momento, come confermato anche dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, rimarrà in zona gialla.

Il Primo cittadino del capoluogo siciliano ha ufficializzato in serata, attraverso un breve comunicato, la decisione che già nella mattinata di oggi era stata spiegata dal presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro. “La norma prevede che ci siano 14 giorni dove i parametri siano al di sotto di quelli previsti per la zona gialla. Non appena questo tempo trascorrerà si muterà la situazione”, si era precisato. Tempo che dovrebbe scadere già nel prossimo weekend, quando, se i dati degli ultimi giorni verranno confermati, la Sicilia dovrebbe transitare a zona bianca. Il ministro Roberto Speranza, infatti, dovrebbe già potere firmare l’ordinanza venerdì prossimo, 8 settembre. In tal caso la Regione diventerebbe già zona bianca da sabato 9, non attendendo, come consuetudine, il lunedì successivo.

Lo “sconto”, se dovesse avvenire, sarebbe applicato in virtù del fatto che gli indicatori ospedalieri in Sicilia sono sotto le soglie critiche già dal 23 settembre. Tuttavia, secondo le regole, servono due settimane piene per confermare il dato. 

ORLANDO: “VACCINO UNICA STRADA”

È importante continuare a rispettare con grande attenzione e responsabilità le norme anti-contagio. – Ha affermato Leoluca Orlando. – Le due ordinanze che ho emanato oggi vanno in questa direzione: tutelare la salute pubblica. E soprattutto è fondamentale vaccinarsi. Il vaccino è l’unica strada per uscire dal tunnel della pandemia“.

In data odierna, infatti, il sindaco di Palermo ha emanato l’ordinanza n.171 con la quale dispone  la possibilità di interruzione del transito pedonale o veicolare in piazza Sant’Anna, piazza Magione e alla Vucciria “qualora si verifichi un affollamento all’interno di ciascuna area tale da non consentire l’effettuazione dei servizi di polizia”. Prolungata inoltre l’ordinanza che vieta la vendita per asporto di bevande in bottiglie di vetro.

Potrebbero interessarti