Home Cronaca di Palermo Sicilia: rifiuti, nuovi centri di raccolta e potenziamento di Bellolampo

Sicilia: rifiuti, nuovi centri di raccolta e potenziamento di Bellolampo


Redazione PL

Pubblicata la graduatoria per realizzare o adeguare i centri di raccolta e una gara per la settima vasca della discarica palermitana

discarica bellolampo

Il governo Musumeci ha disposto una serie di misure atte a potenziare la raccolta differenziata ed aiutare gli enti locali nella gestione del servizio. All’interno di questo contesto rientra la pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi e finanziabili per la realizzazione o il potenziamento dei centri comunali di raccolta rifiuti. Si tratta di un intervento da 21,4 milioni di euro.

Sono 31 i progetti che beneficeranno del finanziamento regionale. Di questi, 17 riceveranno 16 milioni per la costruzione di nuovi impianti, mentre gli altri 14 accederanno a circa 5,4 milioni per il potenziamento, ampliamento e adeguamento di strutture esistenti.

Il dipartimento regionale Acqua e rifiuti ha pubblicato l’elenco dei progetti, a firma del direttore generale Calogero Foti. Nella graduatoria figurano i punteggi attribuiti sulla base dei criteri previsti dal bando.

I Comuni avranno 30 giorni di tempo dalla pubblicazione in Gazzetta per presentare eventuali osservazioni. Chi si occuperà di costruire le strutture lo dovrà fare nel rispetto delle norme relative alla tutela ambientale e della salute. Dunque, con pavimento impermeabile e recinzioni, per evitare perdite e cattivi odori.

GARA PER LA SETTIMA VASCA DI BELLOLAMPO

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea è ora disponibile la gara per la realizzazione della settima vasca della discarica di Bellolampo, nel Comune di Palermo. L’importo a base d’asta è di 24 milioni e 658 mila euro iva esclusa, finanziati dal governo Musumeci.

La procedura sarà svolta interamente in modalità telematica dall’Ufficio regionale espletamento gare d’appalto, sezione territoriale di Palermo. Le istanze andranno presentate entro le 13 dell’8 febbraio 2021.

Il progetto, redatto da Rap, valutato dall’organismo esterno e approvato dalla struttura commissariale, prevede la realizzazione di una vasca in materiali sciolti e impermeabilizzata. La struttura, completa di opere per la raccolta e il trasferimento del percolato, sarà destinata a discarica per rifiuti non pericolosi nella piattaforma di Bellolampo.

L’iniziativa rientra tra i progetti dell’Ordinanza di protezione civile emanata il 29 marzo 2019 per “favorire e regolare il subentro della Regione Siciliana nelle iniziative finalizzate al superamento della situazione di criticità del territorio nel settore dei rifiuti urbani”. La struttura di supporto del commissario delegato presso il dipartimento Acqua e rifiuti della Regione si occuperà di aggiudicare la gara.

Potrebbero interessarti