Home Economia e lavoro La Sicilia riscopre il turismo: boom di italiani e stranieri a luglio

La Sicilia riscopre il turismo: boom di italiani e stranieri a luglio


Flavio Scuderi

La Sicilia torna a riempirsi di turisti. Oltre due milioni gli italiani e stranieri che hanno deciso di passare qualche giorno sull'isola

turismo

Un’estate 2021 di ripresa per il turismo in Sicilia. Secondo i dati di Turistat nell’isola nel mese di luglio gli stranieri sono aumentati del 110% rispetto allo stesso mese del 2020. A giugno, invece, addirittura quasi il 500% rispetto a un anno fa.

Circa due milioni e trecentomila le presenze complessive sull’isola nelle strutture alberghiere ed extralberghiere in totale nei mesi di giugno e luglio. E per agosto i numeri, ancora da confermare, vanno verso il tutto esaurito.

GIUGNO E LUGLIO DA RECORD

A giugno si è registrata un’impennata del 74% negli arrivi (185.642) e del 125% nelle presenze (548.577). Gli italiani arrivati in Sicilia sono aumentati del 53%, 151.907 in totale mentre le presenze (425.242) del 97% circa. Boom di stranieri: +470% di arrivi pari a 33.735di persone e presenza in crescita del 540% (123.335).

Anche a luglio dati in crescita +15% gli arrivi (390.890) e +28% le presenze (1.250.116) per quanto riguarda gli italiani; mentre per gli stranieri +109% gli arrivi (133.240) e un conseguente incremento del 107% delle presenze (466.276). L’ultima volta che il turismo in Sicilia aveva registrato numeri da record in estate era il 2019, quando ancora non c’era la pandemia. Rispetto a quel periodo, a luglio si è registrato un incremento di turisti del 6%.

“Se guardiamo al 2019, anno in cui non c’era ancora la pandemia c’è ancora terreno da recuperare, ma i dati di luglio 2021 sono confortanti. Gli italiani che hanno scelto di trascorrere le vacanze in Sicilia sono di più di due anni fa. All’appello mancano ancora due terzi degli stranieri, certo, dipende molto dalla situazione internazionale, ma siamo sulla strada giusta. Gli incentivi e le promozioni lanciati dal governo Musumeci con il progetto “See Sicily” stanno contribuendo a far tornare i turisti nella nostra Isola. Stiamo pianificando ulteriori azioni di promozione, puntiamo a destagionalizzare, allungare la stagione e promuovere settori specifici come il turismo sportivo. Intanto – conclude Messina – attendiamo con fiducia i dati di agosto per avere un quadro ancora più definito e tracciare un primo bilancio di questa estate. La collocazione dell’Isola in zona gialla da lunedì non dovrebbe influire su questo trend di crescita”. Questo il commento dell’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina –

Potrebbero interessarti