Home Cronaca Ai siciliani non garba l’AstraZeneca: ceduti vaccini over 60 al Veneto

Ai siciliani non garba l’AstraZeneca: ceduti vaccini over 60 al Veneto


Redazione

Siciliani, ma non solo, diffidenti, veneti vogliosi di accelerare il pano vaccinale: e fu così che le dosi di AstraZeneca presero la via del nord Italia.

Alla fine , la proverbiale diffidenza dei siciliani sta avendo la meglio. Le troppe notizie negative giunte in merito all’inoculazione dell’AstraZeneca hanno indotto tanti isolani a non volerne sentire parlare. E così, le dosi di vaccino anglosvedese rifiutate dagli over60 di Sicilia, Campania e Calabria verranno distribuite in altre regioni del Nord. In primis in Veneto, per un totale di circa 135mila dosi. Una decisione presa dal commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo, volta alla redistribuire per far sì che non vadano perse.

UN MODO DIVERSO DI CONSIDERARE IL PIANO VACCINALE

Un modo di considerare il piano vaccinale diametralmento opposto quello dei siciliani e dei veneti. Difatti, se in alcune regioni come per l’appunto la Sicilia, i vaccini AstraZeneca vengono rifiutati da alcuni sessantenni, in altre, come Veneto, Piemonte e Friuli, si fa pressing al governo per usufruire delle dosi scartate e accelerare così nelle vaccinazioni.

Potrebbero interessarti