Home Cultura e società Sindaco conferisce cittadinanza onoraria a 3 reggimenti della Brigata Aosta

Sindaco conferisce cittadinanza onoraria a 3 reggimenti della Brigata Aosta


Francesca Catalano

Cittadinanza onoraria al Reggimento Logistico "Aosta", al Reggimento Genio Guastatori ed al Reggimento "Lancieri di Aosta" dell'Esercito Italiano

Reggimenti

Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito oggi, nella sala delle Bifore di palazzo Sclafani, la cittadinanza onoraria della Città di Palermo al Reggimento Logistico “Aosta”, al Reggimento Genio Guastatori, al Reggimento “Lancieri di Aosta” dell’Esercito Italiano.

Presenti alla cerimonia, tra gli altri, il comandante militare dell’Esercito in Sicilia, generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino ed i comandanti dei tre reggimenti: i colonnelli Antonino Longo (Lancieri di Aosta), Mario Rea (Genio Guastatori) e Vincenzo Papalini (Logistico Aosta).

DI SEGUITO LA MOTIVAZIONE:

Per il massiccio e fondamentale intervento svolto nell’ambito dell’Operazione Vespri Siciliani, a supporto delle Forze dell’Ordine, contrastando la criminalità organizzata, in conseguenza della drammatica stagione stragista del 1992, integrandosi nel tessuto sociale e umano di Palermo e instaurando un profondo legame con l’intera cittadinanza.

Anche per avere nel tempo realizzato Ponte Bailey, attività di bonifica e disinnesco di pericolosi residui bellici e avere contribuito in modo significativo alle attività di pubblica sicurezza e utilità nel territorio cittadino, intervenendo con il loro contributo nella risoluzione della crisi idrica con l’operazione Drink Water, dell’emergenza rifiuti e delle conseguenze dell’alluvione del 15 luglio 2020.

Per l’apporto offerto all’attività presidiaria del territorio della Città, nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure e a sostegno del rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza da Covid-19 previste dei Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e delle Ordinanze territoriali, cooperando al mantenimento dell’ordine pubblico.

Reggimenti

Inoltre per l’importante intervento, in piena emergenza epidemiologica, di sanificazione e igienizzazione di differenti e strategici siti cittadini, tra i quali strutture penitenziarie ed enti benefici, e ancora nella distribuzione di dispositivi di protezione individuale e di derrate alimentari, collaborando significativamente al sostegno di numerosi cittadini in difficoltà.

Per l’attività di supporto al Servizio Sanitario Nazionale, connesso all’emergenza da Covid-19, dalla tutela e trasporto dei vaccini, alla realizzazione del DRIVE THROUGH DIFESA presso la Fiera del Mediterraneo, rendendo disponibile il proprio personale sanitario ormai punto di riferimento essenziale per l’attività di screening dell’intera Città.

Per avere concorso e concorrere, nello specifico delle relative missioni, alla complessiva presenza dell’Esercito nella Città.

Infine per la responsabilità assunta nelle missioni internazionali, nell’ambito della Nato, dell’ONU e dell’Unione Europea, a tutela e promozione delle condizioni di stabilità e sviluppo, pace e sicurezza di territori del globo particolarmente martoriati”.

UN MODO PER CELEBRARE E RINGRAZIARE I TRE REGGIMENTI

“Il conferimento delle tre cittadinanze onorarie ai reggimenti della Brigata Meccanizzata Aosta presenti a Palermo – ha dichiarato il sindaco – rappresenta un momento di condivisione di crescita della città. Costituisce un modo per celebrare e ringraziare tre reggimenti i cui militari sono prima di tutto cittadini e per ricordare l’unità nazionale in occasione dei 160 anni della costituzione dell’esercito italiano subito dopo la nascita dello Stato italiano. Manifestazione inserita in un percorso di “città-esercito” dal nome dato al complesso sportivo polivalente Onorato di Boccadifalco”.

Potrebbero interessarti