Home Dal resto della Sicilia Smantellata banda criminale a Trapani: rapine in villa e furti a bancomat

Smantellata banda criminale a Trapani: rapine in villa e furti a bancomat


Redazione

Otto in totale le persone denunciate, una delle quali però è deceduta. Quattro gli arresti e un obbligo di dimora

villa

I Carabinieri di Trapani hanno arrestato stamane cinque persone nel corso di un blitz: quattro misure cautelari in carcere e per uno obbligo di dimora. Sono accusate di aver costituito un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine e furti in danno di bancomat. In totale i malviventi erano riusciti a mettere a segno tre rapine in villa e due furti ai danni di sportelli Atm per un totale di un milione e mezzo di euro. Per assaltare i bancomat di uffici postali e banche venivano praticati dei fori sulle pareti di edifici adiacenti e per poi portare via l’Atm con un flex.

Dalle indagini dei militari è emerso che la banda pedinava le sue vittime con anche numerosi sopralluoghi e l’utilizzo del Gps mobile. Tra le rapine contestate anche quella messa a segno nel 2019 ai danni della coppia di medici Renato Salone e Paola Maltese, molto conosciuti a Trapani. In quella circostanza era riuscita a portare via la cassaforte, rubando oggetti di valore, gioielli, oro e contanti oltre a una pistola regolarmente denunciata. Per un totale di un milione di euro.

In totale sono otto i denunciati che facevano parte della banda, di cui uno è deceduto per cause accidentali.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti