Home Ambiente e tecnologia Social e web sotto attacco hacker? Milioni di utenti in crisi di astinenza

Social e web sotto attacco hacker? Milioni di utenti in crisi di astinenza


Francesca Catalano

Come tutte le volte che ci sono dei disservizi, si scatenano su Twitter, TikTok e Telegram l'ironia e le preoccupazioni degli utenti. E come al solito sono comparsi gli hashtag #whatsappdown, #instagramdown e #facebookdown

social

Problemi per quasi tutte le piattaforme social. A segnalarli gli utenti su Twitter, ma anche il sito downdetector.it che tiene conto dei disservizi dei diversi canali social e chat. Secondo il sito, Whatsapp avrebbe problemi a partire dalle 17:30 circa ora italiana, così come Instagram e Facebook. Non sono ancora chiare le motivazioni, nè l’estensione del disservizio. 

Qualcuno ipotizza che potrebbe trattarsi di un attacco hacker: il “down” è esteso a provider ed a tutti i social network tranne Twitter.

LE MOTIVAZIONI DELLE SOCIETA’

Il problema sarebbe legato ad un collasso, in particolar modo, dei server dell’Universo Zuckerberg. Le cause del problema non sono state ufficializzate dalla società, che ha immediatamente avviato i lavori per la risoluzione delle criticità. “Siamo consapevoli che alcune persone hanno problemi ad accedere alle nostre app e ai nostri prodotti. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità il più rapidamente possibile e ci scusiamo per gli eventuali disagi”: lo scrive su Twitter Andy Stone, manager della comunicazione di Facebook.

“Siamo a conoscenza del fatto che al momento alcune persone stanno riscontrando problemi con WhatsApp. Stiamo lavorando per riportare le cose alla normalità e invieremo un aggiornamento qui il prima possibile. Grazie per la vostra pazienza!”. Scrive, invece, Whatsapp su Twitter.

PROBLEMI ANCHE CON ALCUNE LINEE TELEFONICHE

Alcuni utenti hanno segnalato problemi anche su Vodafone, Tim e parte del provider Tre. Chiamando il 190, la segreteria risponde: “Il numero chiamato potrebbe essere spento o non raggiungibile”.

Come tutte le volte che ci sono dei disservizi, si scatenano su Twitter, TikTok e Telegram l’ironia e le preoccupazioni degli utenti e sono comparsi gli hashtag #whatsappdown, #instagramdown, #facebookdown.

PROBLEMA DI DIMENSIONE GLOBALE

Secondo le segnalazioni raccolte da Downdetector, il problema non è limitato soltanto all’Italia, ma simili picchi di segnalazioni per malfunzionamenti si registrano anche negli Stati Uniti, su tutto il territorio del Paese. Il problema sembra avere una dimensione globale, perché sulla piattaforma arrivano aggiornamenti sull’impossibilità di accedere alle piattaforme anche da Francia, Gran Bretagna, Germania e India.

Potrebbero interessarti