Sondaggio, ripartenza e Coronavirus: in Italia vince la paura

Il sondaggio promosso da Demopolis non lascia alcun dubbio: gli italiani hanno paura della ripartenza.

L'Italia cerca di ripartire, faticosamente, dopo l'arrivo del Coronavirus, la malattia virale esplosa in Cina che si è propagata per tutto il mondo portando contagi e, purtroppo, diversi decessi. Dopo la fine del lockdown, il governo di Giuseppe Conte ha allargato progressivamente le restrizioni imposte agli italiani: gli esercizi pubblici hanno riaperto, ad esempio, e dal 3 giugno sarà possibile spostarsi tra le regioni per incentivare il turismo nazionale. Questa rinascita dovrebbe portare ottimismo per il futuro. Ma cosa pensano gli italiani di questa "Fase 2" varata dall'esecutivo? Un sondaggio di Demopolis fotografa la situazione: i cittadini dello stivale hanno paura dell'attuale momento storico.

I DATI DEI SONDAGGI

Pronti a ripartire. Sì, ma con paura. Questi i dati che escono fuori dal sondaggio varato da Demopolis. Secondo i dati raccolti, solo il 18% degli italiani ha giudicato soddisfacente il "Decreto Rilancio". Percentuale davvero incredibile. 4 italiani su 10 sono convinti che ci sarebbe bisogno di interventi strutturali e strategie di crescita, non di sussidi e contributi a pioggia. Cifre migliori sul grafico delle riaperture: l'80% dei nostri connazionali è favorevole alla riapertura degli esercizi pubblici contro il 14% dei contrari.

Il terrore torna sovrano quando si chiede agli italiani se hanno paura che gli eventuali spostamenti tra le regioni, attivi probabilmente dal prossimo 3 giugno, potrebbero portare un nuovo innalzamento della curva dei contagi da Coronavirus: il grafico "a torta" testimonia come il 66% del popolo tricolore sia preoccupato da questa possibilità mentre il 25% non teme ripercussioni dalla libera circolazione.

In linea in questo ultimo grafico anche il pensiero degli italiani sul prossimo turismo che affollerà le nostre località di punta. Per il 60% andrebbero aboliti i flussi turistici tra le regioni. Solo il 34% sarebbe a favore della riattivazione completa del turismo estivo.

Dati che fotografano perfettamente l'ansia e la paura che attanagliano gli italiani: nonostante le ottime notizie sulla curva dei contagi da Coronavirus, serpeggia una diffidenza davvero sbalorditiva nel nostro Paese. Questa estate vincerà il terrore?

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY