Home Cronaca di Palermo Spaccaossa, due assoluzioni e quattordici condanne a Palermo

Spaccaossa, due assoluzioni e quattordici condanne a Palermo


Redazione PL

La sentenza della seconda sezione della Corte d'Appello

cosa nostra

La seconda sezione della Corte d’Appello ha assolto due imputati nell’ambito del processo contro i cosiddetti “Spaccaossa”, gruppo che, al fine di truffare le assicurazioni, si occupava di arrecare traumi a vittime consenzienti, causando loro danni talvolta anche permanenti. Confermate le pene per altri dieci imputati; quattro hanno invece visto una riduzione.

I due assolti sono Antonino Giglio e Antonino Ferrigno, condannati a 3 anni e 8 mesi con sentenza di primo grado con rito abbreviato nel novembre del 2020.

Per ridotte, invece, per Ermanno Campisi (da 4 anni a 3 anni e 4 mesi); Emanuela Gallano (da 5 anni e 8 mesi a 3 anni e 8 mesi); Giuseppe Di Piazza (da un anno e 8 mesi a 8 mesi, con la sospensione condizionale); Gesuè Giglio (da 4 anni e 2 mesi a 3 anni e 10 mesi).

Infine, le condanne confermate. Si tratta di Antonino Di Gregorio (9 anni e 8 mesi), Patrizia Alaimo (4 anni e 4 mesi); Emanuele Di Mattei (5 mesi e 10 giorni pena sospesa), Giovanni Napoli (7 anni e 2 mesi); Rosalia Maria Farina (5 mesi e 10 giorni pena sospesa); Rita Mazzanares (3 anni e 2 mesi), Giovanni Moncada (un anno un mese e 10 giorni); Fabio Riggio (4 anni e 6 mesi), Francesco Paolo Sanzo e Elisabetta Scarpisi (per entrambi 5 mesi e 10 giorni pena sospesa).

CONTINUA A LEGGERE

Spaccaossa, 28 condanne per i falsi incidenti a Palermo: i nomi

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti