Home Dal mondo Sparatoria a Chicago durante la parata del 4 luglio, sei morti e diversi feriti: fermato un 22enne

Sparatoria a Chicago durante la parata del 4 luglio, sei morti e diversi feriti: fermato un 22enne


Redazione PL

Il killer ha sparato sulla folla da un palazzo

Chicago

Sparatoria a Chicago lunedì 4 luglio durante una parata. Sei le persone morte mentre trentuno quelle ferite. La parata ad Highland Park era cominciata da poco, circa dieci minuti, quando il killer ha aperto il fuoco con un fucile da un palazzo sulle migliaia di persone presenti per festeggiare l’anniversario dell’indipendenza americana.

La Polizia, dopo otto ore di ricerche, ha fermato un ragazzo di 22 anni, Robert Crimo. Su di lui si sa poco: dalle informazioni sui suoi profili social èun rapper con lo pseudonimo Awake, porta diversi tatuaggi sul viso e sul collo e vive proprio ad Highland Park. Si trovava alla guida della sua auto nella zona di Lake Forest, a nord della metropoli dell’Illinois, quando la Polizia lo ha affermato; è accusato di essere il responsabile della strage.

Per chi era presente vissuti momenti di terrore: “All’inizio pensavo fossero i fuochi d’artificio, non avevo capito che fossero spari”, racconta una testimone. “Poi ho iniziato a vedere gente insanguinata che urlava e scappava. È stato orribile”. “Scioccati per l’ennesimo episodio di violenza senza senso”, hanno dichiarato il presidente degli Usa Joe Biden e la moglie Jill. 

Potrebbero interessarti