Home Dal resto della Sicilia Sparatoria a Noto, il 17enne ferito è in coma irreversibile

Sparatoria a Noto, il 17enne ferito è in coma irreversibile


Redazione

Indagini difficile dei carabinieri che hanno visionato le immagini di videosorveglianza della zona

coma

Si trova in coma irreversibile il diciasettenne rimasto ferito alla testa da un proiettile nel corso di una sparatoria avvenuta martedì sera a Noto, in provincia di Siracusa. Il giovane ha subito un delicato interventi neurochirurgico  al Garibaldi Centro di Catania dove è arrivato in condizioni disperate. Il proiettile avrebbe causato una grave lesione al cervello. Al momento si trova in rianimazione.

Indagini difficili per ricostruire la vicenda. Martedì sera intorno alle 21.30 sarebbe scoppiata una lite tra ragazzi appartenenti al gruppo nomade dei Camminanti. I ragazzi avrebbero inoltre abusato di alcol, prima dello scontro. Il diciassettenne poi sarebbe entrato in auto con i genitori, ma un altro ragazzo avrebbe esploso dei colpi di pistola contro la vettura, uno dei quali ha raggiunto il giovane alla testa. Questa prima ricostruzione è frutto delle immagini di videosorveglianza visionate dai Carabinieri, i quali hanno faticato molto per raccogliere alcune testimonianze.

Sono trascorse alcune ore prima dell’arrivo degli investigatori della scientifica sia sul luogo della sparatoria che in ospedale per raccogliere elementi utili. Rinvenuti principalmente vetri rotti, ma alcune tracce forse erano già state cancellate. “Stiamo lavorando su una maggiore integrazione sociale ed una rigenerazione delle periferie. Quanto accaduto ha sicuramente scosso la nostra comunità che vive in maniera tranquilla tutti i giorni”, ha dichiarato il sindaco di Noto Corrado Figura.

Potrebbero interessarti