Home Dall'Italia Spinge donna incinta giù dal treno e le strappa il burqa: denunciato

Spinge donna incinta giù dal treno e le strappa il burqa: denunciato


Redazione PL

L'episodio è accaduto alla stazione di Calenzano, in provincia di Firenze. La donna era in compagnia del figlio di 11 anni. Ha denunciato l'accaduto alla Polfer, che è riuscita a rintracciare il presunto autore dell'aggressione

donna

Avrebbe spinto una donna al settimo mese di gravidanza giù dal treno, ancora fermo, urlandole frasi come: “Vattene via da qui, non puoi salire” . È quanto accaduto il 15 luglio scorso alla stazione di Calenzano, in provincia di Firenze, dove una donna di origini marocchine si apprestava a prendere il treno insieme al figlio di 11 anni. 

Il fatto viene riportato dal quotidiano La Nazione. “La gente come voi qui non ci deve stare, hai capito?”, avrebbe detto l’uomo di 35 anni. Dalle parole sarebbe poi passato ai fatti quando ha strappato il burqa che la donna indossava e l’ha strattonata. Il tutto a dispetto del suo stato di gravidanza. Spinta giù dal treno ancora fermo, la madre sarebbe andata via col figlio in lacrime.

Ad assistere alla scena il capotreno e diversi testimoni. La donna ha preso quindi un altro treno per Firenze, dove ha poi  denunciato quanto subito. La Polfer ha così individuato e fermato l’uomo, anche grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza. Si tratta di un pendolare di Vaiano (Prato). L’uomo, fermato il giorno successivo, non avrebbe negato l’aggressione né si sarebbe scusato. Dovrà ora rispondere di lesioni, razzismo e violenza privata aggravata dai motivi abietti e futili.

CONTINUA A LEGGERE

 

 

Potrebbero interessarti