Home Dal resto della Sicilia Spinse ed uccise un anziano durante una lite: arrestata 23enne

Spinse ed uccise un anziano durante una lite: arrestata 23enne


Redazione PL

La giovane, durante una futile lite, avrebbe fatto cadavere l'anziano dalle scale

23enne

Arrestata per omicidio preterintenzionale, Aurora Campanella, la 23enne ritenuta responsabile della morte di Antonio Calandrino. Il 62enne che la notte di Natale rimase coinvolto in una lite tra due fidanzati a Castelvetrano (Trapani). L’uomo sarebbe stato spinto dalla giovane verso un parapetto, precipitando da un’altezza di quattro metri e riportando gravissime lesioni. Nei primi giorni di gennaio l’uomo è deceduto all’ospedale Villa Sofia di Palermo.

Nei confronti dell’indagata militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Castelvetrano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa del Gip di Marsala su richiesta della locale Procura. Le indagini dei militari dell’Arma avrebbero permesso di ricostruire i concitati momenti di quella sera e di accertare, anche grazie all’esito dell’autopsia, il “nesso causale tra la spinta che la giovane donna avrebbe inferto alla vittima e la morte dell’uomo”. Condotta in carcere la 23enne, in passato denunciata per altri atti violenti.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti