Home Dal mondo Surf sul Canal Grande a Venezia, multati e denunciati 2 giovani: il VIDEO

Surf sul Canal Grande a Venezia, multati e denunciati 2 giovani: il VIDEO


Alessandro Morana

Sono stati multati e denunciati due giovani stranieri che mercoledì 17 agosto hanno fatto surf d’acqua con motore elettrico sul Canal Grande, a Venezia. Come reso noto dal Comune, a ciascuno è stata inflitta una sanzione di 1500 euro. La polizia municipale è riuscita a individuarli in poche ore.

Fondamentali per il riconoscimento sono state le immagini delle telecamere e all’aiuto dei cittadini. I due surf erano senza assicurazione, e dunque sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Secco il commento del sindaco Luigi Brugnaro: “Due imbecilli prepotenti che si fanno beffa della città”. L’amministrazione comunale ha già dato incarico all’Avvocatura civica di procedere contro i due giovani per danno d’immagine.

La “bravata” verrà segnalata alle rispettive autorità consolari dei due stranieri, che ora rischiano anche il Daspo urbano, ossia l’allontanamento immediato da Venezia. I due ragazzi sono entrati sul “Canalasso” con le loro tavole poco dopo l’alba, in modo da avere più libertà di movimento.

Surf sul Canal Grande a Venezia, multati e denunciati 2 ragazzi

Per una decina di minuti hanno sfrecciato sull’acqua sfiorando vaporetti, taxi e barche da trasporto. Il filmato della loro “incursione” ha fatto il giro dei social, ed è stato diffuso anche dal sindaco Brugnaro. “Chiedo a tutti di aiutarci a individuarli per punirli, anche se le nostre armi sono davvero spuntate. Servono urgentemente più poteri ai sindaci in tema di sicurezza pubblica. A chi li individua offro una cena”, aveva scritto il primo cittadino.

Brugnaro non ha dovuto aspettare molto. Qualche ora dopo, infatti, la polizia municipale è risalita all’identità dei due ragazzi. “Abbiamo individuato i due eroi”, ha scritto in modo sarcastico il sindaco. “Le due tavole sono già state sequestrate. Senza dare ulteriori dettagli, i responsabili saranno tra le nostre braccia: verranno denunciati come meritano!”, ha aggiunto.

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo