Home Cronaca di Palermo Sushi non in regola a Palermo: un quintale e mezzo di pesce sequestrato

Sushi non in regola a Palermo: un quintale e mezzo di pesce sequestrato


Redazione PL

Su quattro ristoranti controllati solo uno era in regola

palermo

Circa 150 chili di prodotti ittici sequestrati e tre multe per un totale di 4.500 Euro. Questo il bilancio di una serie di controlli effettuati nel week-end dalla guardia costiera di Palermo, in collaborazione con i veterinari dell’Asp, in alcuni ristoranti di sushi del capoluogo siciliano.

I controlli hanno fatto emergere irregolarità nelle procedure di abbattimento del pesce fresco e nella documentazione che ne attesta la tracciabilità. Su quattro esercizi commerciali ispezionati, infatti, solo uno di questi è risultato in linea con le disposizioni normative.

Per gli altri si è proceduto al sequestro di circa 150 kg di prodotti ittici e alla contestazione di 3 illeciti amministrativi per un totale di €4.500. Il prodotto sequestrato, dichiarato non idoneo al consumo umano da parte dei medici veterinari dell’ASP di Palermo, è stato avviato alla distruzione presso ditta specializzata.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti