Home SportPallanuoto Il TeLiMar vola a Napoli per affrontare il CN Posillipo nell’undicesima giornata di A1

Il TeLiMar vola a Napoli per affrontare il CN Posillipo nell’undicesima giornata di A1


Redazione PL

Telimar

Sfida delicatissima in trasferta per il TeLiMar, che nell’undicesima giornata di A1 vola a Napoli per affrontare il Circolo Nautico Posillipo. Fischio d’inizio alla Scandone alle 16,30 di domani, sabato 2 dicembre. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Colombo e Pinato. La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook dei padroni di casa.
 
Il Club dell’Addaura, con la vittoria di Trieste della scorsa settimana e quella in casa contro la Rari Nantes Camogli, approfittando delle battute d’arresto delle concorrenti per la parte alta della classifica, si è portato momentaneamente al quarto posto, superando prima i giuliani e poi gli aretusei, che hanno trovato davanti a sé la corazzata Recco. Vittoria più sofferta del previsto, quella contro la neopromossa, per gli uomini capitanati da Francesco Paolo Lo Cascio. «Mercoledì sera l’importante era vincere e ci siamo riusciti. Questa partita – ammette il centroboa palermitano – ci lascia la consapevolezza che, se non giochiamo al massimo tutte le fasi del gioco, rischiamo di perdere contro tutti. Onore di sicuro al Camogli – ci tiene ad aggiungere – perché ha giocato al massimo delle possibilità».
 
Quella che si prospetta domani sarà una vera battaglia, contro una squadra che nelle ultime cinque giornate ha ottenuto tre vittorie e un punto preziosissimo contro l’Ortigia, che hanno portato i ragazzi allenati da Roberto Brancaccio al settimo posto a pari merito con Astra Nuoto Roma e Quinto, in piena lotta per l’accesso al Round Scudetto. Una squadra, quella rossoverde, che ha dimostrato di essere davvero insidiosa per tutti gli avversari, ancor di più quando ha il fattore campo dalla sua: «Noi andremo a Napoli a cercare di fare il nostro gioco, cosa che non ci è riuscita contro il Camogli. Se non giocheremo al massimo domani sarà quasi impossibile fare punti. Sarà un altro tipo di partita – afferma il capitano del TeLiMar – che sicuramente non prenderemo sottogamba. Sono certo che ne verrà fuori una bella sfida tra due squadre che, secondo me, più o meno si equivalgono. Loro in casa sono molto aggressivi. Ci aspettiamo un avvio con un pressing asfissiante e, quindi, dobbiamo essere bravi a restare concentrati. Dalla loro, hanno molte individualità, tanti uomini di esperienza come Mattiello, Cuccovillo, Saccoia, e giovani interessanti. È una squadra che gioca molto bene. Dovremo essere precisi in fase difensiva, sfruttando la nostra arma migliore, il contropiede. Ma per portare a casa il risultato, dobbiamo arrivare lì con la giusta cattiveria agonistica. Paradossalmente, è più semplice – aggiunge Lo Cascio – giocare queste partite, piuttosto che giocare contro l’ultima della classe perché, quando in ballo ci sono punti importanti, giochi più concentrato. E noi lo faremo, con l’obiettivo di mantenere la posizione che abbiamo per adesso in classifica».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar

 «Se saremo perfetti in tutte le fasi di gioco riusciremo a fare punti alla Scandone, in questo match difficilissimo contro lo storico CN Posillipo, che sta disputando un grande Campionato. Anche un pareggio potrebbe essere per noi un risultato utile per ipotecare l’accesso al girone di ritorno play off Scudetto. Partiamo ben carichi, anche se la stanchezza accumulata in questi ultimi venti giorni, con partite continue giocate in giro per l’Europa, si fa sentire. I nostri leoni cecheranno di compensare con l’adrenalina tipica di questi scontri diretti, affrontando questa insidiosissima partita contro un avversario sempre dal gioco molto spinto».

Potrebbero interessarti