Home Sport Tennis, ATP Umago: Sinner trionfa in singolare, ancora sconfitto Alcaraz

Tennis, ATP Umago: Sinner trionfa in singolare, ancora sconfitto Alcaraz


Redazione PL

Il trionfo per il tennis azzurro in Croazia è stato completato dal successo di Bolelli e Fognini nel doppio. Nel femminile la licatese Spiteri sconfitta in finale in Austria.

La Croazia si veste d’azzurro, e il tennis italiano festeggia sulla terra di Umago una domenica trionfale, con i successi di Jannik Sinner in singolare e della coppia Bolelli-Fognini nel torneo di doppio. La settimana di Umago (un torneo da sempre molto gradito agli atleti italiani) ci restituisce non solo due vittorie di prestigio, ma anche nuovi protagonisti che si sono affacciati alla ribalta di un torneo principale ATP per la prima volta e che promettono di arricchire ancora di più il nostro movimento. Il riferimento è ovviamente a Giulio Zeppieri e Franco Agamenone, ma anche al palermitano Marco Cecchinato, che ha di nuovo mostrato quel tennis che nel 2018 gli aveva permesso di arrivare alle soglie della finale al Roland Garros.

ATP UMAGO, IL TRIONFO DI SINNER

La ribalta ovviamente è tutta per Jannik Sinner, che ha letteralmente oscurato in finale il talento spagnolo Carlos Alcaraz, perdendo il primo set al tie-break e spazzandolo poi dal campo con un perentorio 6-1 6-1. L’altoatesino, numero 10 del ranking, ha colto così il suo sesto successo in un torneo ATP (mai nessuno in Italia c’era riuscito a 20 anni), il primo sulla terra battuta. Ha sconfitto per la seconda volta consecutiva quello che promette di essere uno dei suoi avversari del futuro. Il momento chiave del match è stato al secondo gioco del secondo set, quando l’azzurro, in svantaggio di un set e di un game, ha annullato ben sei palle break allo spagnolo, aggiudicandosi poi il game.

“Quello è stato certamente il momento cruciale, bisognava restare lì e l’ho fatto – ha dichiarato Sinner nel dopopartita -. Lui ha commesso degli errori non provocati, ed io sono molto contento di aver vinto quel game. Da quel momento sono riuscito ad alzare il mio livello”. Un livello che adesso comincia a risentire anche del lavoro che l’azzurro sta svolgendo col suo nuovo team. Sinner ha mostrato una maggiore capacità di variare il suo gioco, grazie anche ad un miglioramento netto nei colpi a rete e nell’efficacia della prima palla di servizio.

TORNEO DI DOPPIO, VITTORIA TARGATA FOGNINI-BOLELLI

E sullo sfondo del successo in singolare, è arrivata anche la vittoria nel doppio, con la collaudata coppia formata da Fabio Fognini e Simone Bolelli, che hanno sconfitto al super tie-break del terzo set la coppia anglo-finlandese Glasspool- Heliovaara per 5-7 7-6 10-7. Con questo successo, la coppia azzurra si candida per un posto nelle ATP Finals del doppio.

Passando al tennis femminile, non ce l’ha fatta invece Dalila Spiteri ad aggiudicarsi il torneo ITF di Kottingbrunn in Austria. La licatese, dopo un primo set dominato e vinto per 6-0, ha subito il ritorno della sua avversaria, la francese Manon Arcangioli, che ha ribaltato la partita e alla fine ha prevalso col punteggio di 0-6 6-4 6-0.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti