Home Dal resto della Sicilia Reddito di cittadinanza: nel trapanese 127 lo percepivano senza diritto

Reddito di cittadinanza: nel trapanese 127 lo percepivano senza diritto


Redazione PL

Omettevano vincite al gioco, possesso di immobili o regolare posto di lavoro

scommesse

La Guardia di Finanza ha effettuato diversi controlli nella provincia di Trapani riguardo al rispetto dei criteri di percezione del reddito di cittadinanza, accertando diversi casi di irregolarità. I militari hanno trovato e denunciato 127 soggetti che percepivano indebitamente il reddito, per un importo totale di più di un milione di euro.

Tra questi tre soggetti di Castelvetrano, due dei quali non avevano dichiarato vincite al gioco on-line. Gli importi “nascosti” sono pari rispettivamente a 546.000 e 108.000 mila euro, contrariamente al limite di legge fissato a un massimo di 12.000 euro. Un’altro non aveva dichiarato il possesso della prima casa, per un patrimonio che a fini Isee si aggira intorno a 1,2 milioni di euro.

Diversi i casi di persone che hanno dichiarato di essere senza occupazione, mentre invece lavoravano regolarmente. Per questo motivo è stata bloccata l’erogazione del reddito a 13 soggetti tra Marsala, Alcamo e Mazara del Vallo.

Potrebbero interessarti