Home Cronaca Tre tamponi negativi: Jesus Jaime «va alla grande»

Tre tamponi negativi: Jesus Jaime «va alla grande»


Redazione

L'incubo per Jesus Jaime è finito e tra pochi giorni sarà dimesso dall'Ospedale Cervello di Palermo

I tamponi negativi sono 3 e Jaime va alla grande” lo annuncia Chiara Beninati che con la gioia nel cuore tra pochi giorni potrà riabbracciare suo marito Jesus Jaime
Il 49enne palermitano è finalmente uscito dall’incubo del COVID-19 e tra pochi giorni potrà riabbracciare la sua famiglia. 

LA STORIA DI JESUS JAIME

A fine aprile aveva contratto il virus nel suo paese d’origine, la Guinea Equatoriale, in cui vi si era recato per andare a trovare la famiglia. Da quel momento è iniziata l’odissea per farlo tornare a casa a Palermo. La moglie Chiara Beninati aveva chiamato all’appello tutte le forze e i poteri del Governo Italiano. Le istituzioni hanno ascoltato l’urgenza e la disperazione della situazione e con un volo militare è atterrato in Sicilia e portato in cura all’Ospedale Cervello presso il reparto di terapia intensiva, data la gravità delle sue condizioni di salute. 

Ringrazio moltissimo il governo della Guinea – dice adesso James – per avere autorizzato l’aereo militare, ringrazio moltissimo il governo italiano per il grande gesto fatto venendomi a prendere. Non tutti i Paesi lo fanno. E’ una malattia  bruttissima e se non avessero mandato l’aereo sarei morto. Ora sono all’ospedale Cervello e mi trovo bene. Mi curano e sono gentili. Sono molto contento e ringrazio tutti”.

________________________________________________

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I dati aggiornati del Coronavirus in Sicilia

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY

Potrebbero interessarti