Home Cronaca di Palermo Tribunale di Palermo riabilita Totò Cuffaro ma non può ancora candidarsi

Tribunale di Palermo riabilita Totò Cuffaro ma non può ancora candidarsi


Redazione PL

La misura, tuttavia, non consentirà comunque all'ex governatore di poter partecipare attivamente alla vita politica.

Totò Cuffaro, ex presidente della Regione siciliana condannato a 7 anni per favoreggiamento a Cosa Nostra, ha ottenuto dal tribunale di sorveglianza di Palermo la riabilitazione. Cessano così gli effetti penali della condanna.

A comunicarlo è lo Cuffaro in un’intervista rilasciata a Live Sicilia. La misura, tuttavia, non consentirà comunque all’ex governatore di poter partecipare attivamente alla vita politica. Resta, infatti, lo scoglio dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici stabilita nel verdetto, senza la possibilità di candidarsi.

Secondo la legge “spazzacorrotti”, dovranno trascorrere ulteriori 7 anni dal provvedimento di riabilitazione perché si estingua la pena accessoria dell’interdizione perpetua dai pubblici uffici quando il condannato “abbia dato prova effettiva e costante di buona condotta”.

Foto credit Mirko Valenti

Potrebbero interessarti