Home Cronaca Ubriaco aiuta nelle ricerche di un disperso, ma lo scomparso era lui

Ubriaco aiuta nelle ricerche di un disperso, ma lo scomparso era lui


Elian Lo Pipero

Il fatto è accaduto in Turchia dove un uomo urbiaco si è unito alle ricerche di lui stesso che era dato per scomparso

ubriaco

Incredibile storia dalla Turchia, precisamente da Inegöl: un uomo ubriaco, dato per disperso, si è unito alle ricerche di uno scomparso senza rendersi conto che in realtà i soccorritori stavano cercando lui. Secondo quanto riportato dai media locali e internazionali, l’uomo, Beyhan Mutlu di 50 anni, ha capito che le ricerche riguardavano lui solo quando uno dei soccorritori ha urlato il suo nome.

Mutlu vagava nei boschi, quando si è unito ai soccorritori e volontari nelle ricerche. Ad un certo punto l’uomo, secondo quanto riportato dal Daily Mail, sentendo il suo nome avrebbe gridato “Sono qui”. La polizia lo ha riportato a casa, dopo averlo identificato. “Non punitemi troppo severamente o mio padre mi ucciderà», avrebbe detto alle autorità prima di essere accompagnato presso il suo domicilio.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti