Home Dall'Italia Uccide la madre, poi si toglie la vita: tragedia a Milano

Uccide la madre, poi si toglie la vita: tragedia a Milano


Redazione PL

Non è ancora chiaro il movente all'origine del terribile delitto: si pensa alla depressione di cui il 57enne soffriva, acuita dalla morte del padre e dalla pandemia

madre

Tragedia a Milano, in un appartamento al terzo piano di uno stabile di via Ande. Madre e figlio, rispettivamente di 90 e 57 anni, sono stati rinvenuti senza vita all’interno dall’abitazione della donna. Pare si tratti di un caso di omicidio-suicidio.

Il corpo dell’anziana è stato ritrovato, infatti, sul divano con del nastro adesivo sulla bocca e sul naso. Il figlio si è invece  impiccato in bagno. A fare la macabra scoperta l’altro figlio della donna, che abitava col fratello in un appartamento al piano superiore.

La 90enne, infatti, viveva da sola e veniva quotidianamente aiutata per le commissioni dai due figli, che abitavano al quarto piano del palazzo. Secondo una prima ricostruzione, il 57enne nel pomeriggio di ieri sarebbe sceso nell’appartamento della madre e l’avrebbe uccisa. Poi si è tolto la vita.

Non è ancora chiaro quale movente lo abbia spinto. I Carabinieri stanno procedendo con le opportune indagini. Le testimonianze raccolte riferiscono che il 57enne soffrisse di depressione; uno stato peggiorato con la morte del padre, nel 2018 per una malattia degenerativa, e la pandemia.

Sul posto, si sono presentati i Carabinieri del nucleo investigativo e il 118. I sanitari non hanno potuto che constatare il decesso.

 

CONTINUA A LEGGERE

 

 

 

Potrebbero interessarti