Home Dall'Italia Uccide moglie, figlio disabile e proprietari di casa, poi tenta il suicidio

Uccide moglie, figlio disabile e proprietari di casa, poi tenta il suicidio


Michele Cusumano

Si sta indagando per comprendere il movente del folle gesto

sparatoria

Ha ucciso la moglie, il figlio disabile e i proprietari della casa che aveva in locazione, una coppia di anziani che risiedeva al piano di sopra. Dopo, appena sono arrivati i carabinieri, ha tentato di togliersi la vita con la stessa pistola utilizzata per gli omicidi, un’arma regolarmente detenuta.

La tragedia è accaduta a Rivarolo Canavese, in provincia di Torino. Il ritrovamento dei corpi da parte dei militari è avvenuto tra le tre e le quattro di notte; l’uomo che ha sparato, un pensionato, quando ha visto arrivare in casa le forze dell’ordine e i vigili del fuoco si è sparato un colpo ferendosi gravemente, e adesso si trova in ospedale in gravi condizioni.

I carabinieri di Ivrea, che hanno seguito il caso, stanno indagando per fare luce sul movente del folle gesto.

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMO LIVE

Potrebbero interessarti