Home Politica Ultimo giorno da sindaco per Cateno De Luca: adesso è corsa alla Regione

Ultimo giorno da sindaco per Cateno De Luca: adesso è corsa alla Regione


Redazione PL

Cateno De Luca lascia ufficialmente Palazzo Zanca

DE LUCA

Cateno De Luca, non sarà più sindaco di Messina. Il primo cittadino, dalla mezzanotte di oggi lascerà la guida di Palazzo Zanca per dare il via alla sua campagna elettorale per la presidenza della Regione Siciliana. “Oggi è la mia ultima giornata da sindaco di Messina. Martedì, poi, parlerò e infiammerò Palazzo dei Normanni”, ha detto. 

Qualche diretta Facebook in maglietta bianca per i suoi quasi 500 mila followers, poi gli incontri per i saluti istituzionali: il rettore, il prefetto, il questore, l’arcivescovo, imprenditori e sindacalisti. Dopo la visita istituzionale, De Luca ha incontrato il presidente della Corte d’appello, quindi a Palazzo Leoni per salutare i dipendenti e i sindaci del messinese.

Fitto il programma anche nel pomeriggio. Relazione nella sede del municipio, in serata l’ultima riunione della giunta e alle 23 la formalizzazione delle dimissioni. Mezz’ora dopo diretta no stop sulla sua pagina Fb con la consegna della fascia tricolore al segretario generale del Comune; l’omaggio floreale all’Immacolata in piazza e il brindisi di commiato in piazza Duomo. Un quarto dopo la mezzanotte, De Luca presenterà il candidato sindaco sostenuto dal sua movimento ‘Sicilia Vera’. Domani in Assemblea siciliana, alle 10.30, De Luca lancerà ufficialmente la sua corsa a governatore. 

“Il prossimo presidente della Regione siciliana deve essere un sindaco e ragionare come tale – ha sottolineato – governare con la stessa tensione che hai come sindaco ed è quello che è mancato alla Regione. La Regione Siciliana non è stata amministrata, si è fatta solo politica e si continua a farla. La mia candidatura romperà questa logica”. 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti