Home Economia e lavoro Sicilia, UN.I.COOP. e Movimento Cristiano Lavoratori rilanciano l’economia

Sicilia, UN.I.COOP. e Movimento Cristiano Lavoratori rilanciano l’economia


Marianna La Barbera

Primo passo, la costituzione di aggregazioni di impresa che rappresentano un volano per la crescita del territorio

Novità in Sicilia per lo sviluppo del sistema cooperativo.

Nei giorni scorsi, è stato siglato un protocollo d’intesa che prevede la partecipazione congiunta di UN.I.COOP. Sicilia e Movimento Cristiano Lavoratori a progetti che riguardano alcuni settori nodali dell’economia. Tra essi, il turismo, gli eventi culturali, il comparto socio-sanitario e il facility management, ovvero l’attività organizzativa che controlla produttività d’ufficio, utilities, sicurezza, telecomunicazioni, servizio mensa e manutenzione in ambito aziendale.

UN.I.COOP. E MCL INSIEME PER LO SVILUPPO DI INVESTIMENTI ECONOMICI

“Abbiamo raggiunto un primo importante obiettivo – dichiara Felice Coppolino, presidente regionale della Sicilia dell’Unione Italiana Cooperative – per la costruzione di una serie di progetti imprenditoriali nell’isola”. “Un grande sforzo – precisa – in un momento così drammatico per la nostra terra e l’intero Paese”.

Il primo passo sarà la costituzione di aggregazioni di impresa che rappresentano un volano per lo sviluppo economico del territorio.

ATTIVITÀ PRODUTTIVE IN GINOCCHIO A CAUSA DEL COVID 19

“La pandemia – spiega Felice Coppolino – ha duramente piegato il tessuto economico e produttivo, ma non lo ha spezzato”.

“Il nostro orizzonte – aggiunge – guarda lontano e l’intesa con MCL Sicilia vuole essere una risposta per iniziare a uscire dalla situazione stagnante e deleteria che stiamo vivendo”. Una risposta che si preannuncia in termini di numeri a diversi zeri, in considerazione dei potenziali risvolti occupazionali rilevanti e dei notevoli investimenti legati all’accordo.

“Tutto ciò, sempre e comunque – conclude il presidente regionale – nella consapevolezza che tale percorso non possa prescindere dalla tutela della salute che la crisi ci impone”.

LA SODDISFAZIONE DI MCL

Parole e obiettivi pienamente condivisi dal Movimento Cristiano Lavoratori che, attraverso il presidente regionale Fortunato Romano, auspica il rilancio dell’economia nell’isola. “Questa collaborazione con UN.I.COOP. Sicilia – sottolinea – rappresenta il primo passo per una più ampia e articolata presenza sul territorio“. “Attraverso la sinergia con il mondo della cooperazione organizzata – si legge a conclusione di una nota – sarà possibile ridare slancio a un’economia ingessata e in grande sofferenza”.

Potrebbero interessarti