Home Dall'Italia Un uomo ha nascosto per 10 mesi il cadavere del padre per incassare la sua pensione

Un uomo ha nascosto per 10 mesi il cadavere del padre per incassare la sua pensione


Redazione PL

Il cadavere è stato trovato in avanzato stato di decomposizione, avvolto in una coperta e posto vicino ad un ventilatore in funzione

uomo

Il cadavere di un 84enne in avanzato stato di decomposizione è stato trovato nella sua abitazione a Corigliano d’Otranto, un paese in provincia di Lecce. Il figlio dell’anziano, un uomo di 60 anni, è stato portato dai carabinieri in caserma, dove viene ascoltato. Il sospetto è che possa aver nascosto il corpo del padre per circa 10 mesi, per continuare a riscuotere la pensione, che, infatti, risulta incassata. Sono in corso le indagini dei carabinieri e del medico legale. Da un primo esame cadaverico non sarebbero emersi segni evidenti di violenza. Il cadavere è stato portato presso la camera mortuaria del Vito Fazzi di Lecce, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il figlio diceva che il papà era in Svizzera

I carabinieri hanno ritrovato il corpo senza vita dell’anziano avvolto in una coperta e adagiato vicino ad un ventilatore acceso. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’anziano risulta scomparso da tempo, come hanno confermato alcuni vicini che hanno raccontato di aver perso le sue tracce da almeno un anno. Ma la sua pensione è stata riscossa con regolarità. Per questo i militari hanno avviato delle indagini. Anche i vigili urbani erano alla ricerca dell’uomo. Avevano tentato di notificare al proprietario dell’abitazione una diffida per via di una pensilina pericolosa per i passanti, e che doveva essere sistemata. Avevano tentato più volte di consegnare il provvedimento all’85enne, ma dell’anziano non vi era alcuna traccia. Quando i vigili hanno chiesto al figlio come potere rintracciare il padre, l’uomo ha risposto che era in Svizzera a trovare degli amici, e che sarebbe tornato nei giorni successivi.

Potrebbero interessarti